Questo sito contribuisce all'audience di

Fiorenzuola - Mantelli: «Il San Felice non ha giocato»

Il Fiorenzuola ringrazia i Crociati Noceto e resta a più sei dal Lentigione. Alla luce della rimonta (da 2-0 a 2-2) subita dalla seconda della classe, vale quanto una mezza vittoria lo scialbo 0-0 casalingo dei rossoneri con il San Felice. Dopo...

Il Fiorenzuola 2013-2014 (foto Galli-Spreafico)
Il Fiorenzuola ringrazia i Crociati Noceto e resta a più sei dal Lentigione. Alla luce della rimonta (da 2-0 a 2-2) subita dalla seconda della classe, vale quanto una mezza vittoria lo scialbo 0-0 casalingo dei rossoneri con il San Felice. Dopo aver raccolto quindici punti e realizzato quattordici reti in cinque gare, di fronte alla terza forza del campionato l’undici di Mantelli si è dovuto accontentare della divisione della posta. Complice la giornata di scarsa vena delle bocche di fuoco rossonere e l’atteggiamento ostruzionistico del San Felice, che Alberto Mantelli fatica a digerire: “Per giocare a pallone bisogna essere in due – spiega il tecnico del Fiorenzuola – invece il San Felice per tutto l’incontro ha badato esclusivamente a distruggere il nostro gioco, ricorrendo spesso al fallo sistematico. Se guardo alla loro situazione di classifica, sono terzi a sedici punti da noi, faccio fatica a capire la loro tattica. Erano nelle condizioni di venire al Comunale e giocarsi la partita a viso aperto, invece hanno rinunciato totalmente a proporsi in fase offensiva. Ai miei ragazzi ho ben poco da rimproverare, hanno giocato una grande partita sul piano dell’intensità e della concentrazione: partite come quelle con il San Felice, molto spesso, se non si resta attenti, si finisce per perderle”.

Il pareggio del Lentigione ha reso meno amaro lo 0-0 con il San Felice.
“Se guardiamo la cosa da un altro punto di vista possiamo anche dire che abbiamo perso un’occasione per staccarli di altri due punti”.

Pensa che l’assenza di Sessi abbia pesato?
“Abbiamo giocato buone partite anche senza Sessi”.

Dopo due reti realizzate entrando dalla panchina, con il San Felice a Luca Franchi non è riuscito il tris. Ma il bomber rossonero accetta di buon grado il risultato: “Non si può sempre vincere – spiega Franchi – noi le abbiamo provate tutte, ma loro si sono difesi molto bene e hanno ottenuto quello che volevano”.

Le tue condizioni fisiche?
“Da qualche settimana devo convivere con un problema agli adduttori e in settimana fatico a lavorare con i compagni. E’ un principio di pubalgia, sto curandomi e spero di migliorare”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Piacenza - Se ne va la "voce" che ci scaldava il cuore allo stadio, ci lascia il mitico Pio Bosini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento