Questo sito contribuisce all'audience di

Festa Fiorenzuola: 2-1 al Salso e si prende la Serie D

Il Fiorenzuola torna a festeggiare una promozione. A sei anni da quella ottenuta dall’undici guidato da Massimo Perazzi e a due dalla retrocessione in Eccellenza della squadra di Mino Lucci, i rossoneri di Alberto Mantelli tornano in serie D con...

Fotoservizio Maurizio Spreafico e Stefano Galli-17
Il Fiorenzuola torna a festeggiare una promozione. A sei anni da quella ottenuta dall’undici guidato da Massimo Perazzi e a due dalla retrocessione in Eccellenza della squadra di Mino Lucci, i rossoneri di Alberto Mantelli tornano in serie D con quattro giornate di anticipo sulla chiusura del campionato. La promozione rappresenta lo strameritato premio all’impeccabile programmazione del presidente Pinalli (alla seconda promozione da numero uno del Fiorenzuola), di Luca e Daniele Baldrighi, di Giovanni e Francesco Pighi. Allo straordinario lavoro del diesse Mariano Guarnieri e di Alberto Mantelli. E a un gruppo granitico, che in 30 partite ha messo insieme 75 punti, 23 vittorie, 57 gol, liquidando la concorrenza dello spauracchio Lentigione ben prima dell’aritmetica conquista della serie D.

In questa giornata ci pare giusto anche rendere merito ai protagonisti di questa splendida cavalcata: detto che tutti hanno portato il loro contributo alla causa, vogliamo citare bomber Luca Franchi (finora 17 reti), decisivo nel momento clou della stagione; il debuttante Marco Valizia, che a dispetto della carta d’identità non ha in pratica sbagliato una virgola e Dennis Piva, leader e trascinatore insostituibile; Andrea Petrelli, unico per generosità, e Andrea Sessi, regista di classe sopraffina; Beppe Casisa, innesto quanto mai azzeccato a stagione in corsa e l’eterno Simone Silvestri; per finire con il rigenerato Daniele Pizzelli, uomo in più della mediana rossonera, e Andrea Lucci, sempre geniale nelle giocate.

L’atto decisivo della stagione viene risolto dal Fiorenzuola in poco più di mezzora: prima Franchi e poi Fogliazza stendono la rivelazione Salsomaggiore. Al 17’ il Signore del gol Franchi gira alle spalle di Daffe il perfetto traversone di Mazzoni. A, 32’ arriva il raddoppio rossonero firmato da Fogliazza, che di testa, in posizione quantomeno dubbia, corregge in rete la fantastica sforbiciata di Franchi. Nel secondo tempo si va al piccolo trotto in attesa del triplice fischio del signor Fusi. Il Salsomaggiore fa però in tempo ad accorciare con un’autorete di Barba, che nel tentativo di anticipare Ghia tocca nella porta sbagliata. Poi c’è spazio solo per l’incontenibile gioia dei rossoneri.

Fiorenzuola 2
Salsomaggiore 1

Fiorenzuola: Valizia 7,5, Fogliazza 7,5, Barba 7, Mazzoni 7,5, Piva 7, Biolchi 7, Pizzelli 7 (75’ Picchi), Sessi 7, Franchi 8 (65’ Lucci 7) Casisa 7 (55’ Cerati 7), Silvestri 7. All. Mantelli 9
Salsomaggiore: Daffe 5,5 (67’ Bonati sv), Pezzini 4, Frigeri 6, Morigoni 6, Bonati 6, Batchouo 6, Ghia 6, Mazzola 6, Di Maio 5,5, Provenzano 5,5 , Lekaj 5,5 (51’ Granelli 5,5). All. Voltolini 5,5
Arbitro: Fusi di Lecco (Saccone-Shuku)
Note: giornata calda, terreno in ottime condizioni. Spettatori 400 circa. Ammoniti Bonati (S). Angoli 4-3
Reti: 17’ Franchi (F), 32’ Fogliazza (F), 86’ aut. Barba (F)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento