Questo sito contribuisce all'audience di

Eccellenza - Lucci e Piccolo: «Carpaneto, atteggiamento giusto»

Tre punti e anche la consapevolezza di aver cambiato registro rispetto all'esordio contro il Fiorano (ko per 2-1). In casa Vigor Carpaneto 1922, il rotondo 3-0 contro il Formigine nel secondo impegno di Eccellenza ha regalato la prima vittoria...

Piccolo, attaccante del Carpaneto
Tre punti e anche la consapevolezza di aver cambiato registro rispetto all'esordio contro il Fiorano (ko per 2-1). In casa Vigor Carpaneto 1922, il rotondo 3-0 contro il Formigine nel secondo impegno di Eccellenza ha regalato la prima vittoria stagionale in campionato e anche l'auspicata reazione dopo un debutto con più ombre che luci. Dopo il successo contro la formazione modenese, in casa piacentina a commentare il match sono il tecnico Mino Lucci e l'attaccante Michele Piccolo, autore di uno dei tre gol della Vigor e tra i protagonisti dell'incontro.

"Abbiamo fatto bene - commenta mister Lucci - mi interessava l'aspetto mentale e abbiamo concesso poco dietro, oltre a esser stati bravi in fase offensiva. Rispetto al debutto contro il Fiorano, abbiamo fatto meglio individualmente e giocato di squadra: ogni giocatore non si è limitato al "compitino", ma ha aiutato i compagni. In settimana abbiamo lavorato per non prendere contropiedi sanguinosi (letali contro il Fiorano, ndc) ed è andata bene. Ora Andrea (attaccante e figlio di Mino arrivato nei giorni scorsi dal Fiorenzuola, ndc) deve entrare nei meccanismi, anche Compiani è arrivato da poco. Quando ci saremo tutti potremo giocarcela a viso aperto in ogni partita".
Dove può migliorare la Vigor?
"In tante cose. Nella qualità delle giocate, nei tempi degli inserimenti e nel complesso si possono fare passi avanti in tutti i settori, senza tralasciare dove facciamo bene".

Un gol, un palo e un assist: sono questi i numeri di Michele Piccolo nel 3-0 contro il Formigine, con l'attaccante ex Pro Piacenza e Fiorenzuola grande protagonista nella prima vittoria del Carpaneto. "Rispetto all'esordio - spiega l'attaccante veneto - è andata meglio, sia per me sia per tutta la squadra. E' cambiato l'atteggiamento e bisogna insistere su questo: contro il Fiorano abbiamo sbagliato l'approccio e questo ha compromesso il primo tempo".
Quale può essere il ruolo della Vigor in questo campionato?
"Dobbiamo vivere alla giornata, cercando di far più punti possibile nel girone d'andata perché si sa che il ritorno è sempre più complicato".

MERCATO - Nel frattempo, la Vigor Carpaneto 1922 saluta i gemelli Alessandro e Luca Scarpa, classe 1996 e approdati rispettivamente all'Agazzanese e alla Castellana (Promozione). La società ringrazia Alessandro e Luca per l'impegno profuso e augura loro le migliori fortune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuova mazzata sullo sport: chi ha il Covid deve stare fermo almeno due mesi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

Torna su
SportPiacenza è in caricamento