Questo sito contribuisce all'audience di

Eccellenza - Il Carpaneto a caccia dei tre punti in casa del Cittadella

Domenica alle 14,30 la formazione di Mantelli – a +11 sulla Folgore Rubiera – sfida la Cittadella Vis San Paolo in lotta per la salvezza. La guida al match

Tre, non undici. Si parla sempre di punti, ma la Vigor Carpaneto 1922 – capolista nel girone A di Eccellenza emiliana -  preferisce pensare non a quelli di vantaggio sulla Folgore Rubiera (a nove giornate dal termine), bensì a quelli in palio domenica alle 14,30 a Modena nel match della nona giornata di ritorno di Eccellenza emiliana (girone A) contro la Cittadella Vis San Paolo.
In ottica-promozione, il bottino è cospicuo e non si nega l’evidenza, ma in casa biancazzurra la filosofia stagionale è sempre stata incentrata sulla “partita alla volta”, anche perché in questi due mesi abbondanti si incroceranno squadre ugualmente determinate per i rispettivi obiettivi (in particolare per la lotta salvezza).

A Modena la Vigor Carpaneto 1922 tornerà al completo, riabbracciando anche il centrocampista Roberto Sandrini, assente per squalifica domenica nel pareggio interno contro la Sanmichelese (1-1). “Giocare – afferma Sandrini – è la nostra passione e il nostro lavoro, quindi è brutto essere costretti a star fuori, ma abbiamo una squadra forte e stiamo facendo una grandissima stagione. Tutti quelli che scendono in campo, anche giocando meno, fanno sempre bene e la forza del nostro gruppo è fondamentale, si vede in ogni allenamento e alla domenica in partita. Un grande merito va al mister (Mantelli) per il grande lavoro svolto, tenendo tutti sulla corda”. Quindi inquadra il match in arrivo. “Contro la Cittadella Vis San Paolo sarà dura, è normale che sia così, mancano nove partite alla fine e darà il massimo per la salvezza, ma se la Vigor dovesse scendere in campo come sa fare potrebbe sicuramente dire la sua. Il vantaggio in classifica? Noi vogliamo vincere ogni domenica, il +11 ci fa capire che dipende molto da noi, ma senza mai abbassare la guardia”.

L’AVVERSARIO – La Cittadella Vis San Paolo è una formazione di Modena che sta affrontando per il secondo anno consecutivo il campionato di Eccellenza, punto massimo della storia del sodalizio cittadino. Attualmente, la compagine è quattordicesima con 25 punti all’attivo, in piena zona play-out, e nel mercato invernale ha salutato diversi giocatori, tra i quali l’attaccante Gripshi, mentre davanti è arrivato Russo, attaccante che ha giocato in campionati professionistici esteri (tra cui Lituania). “Domenica, però – afferma il direttore sportivo Pietro Buttitta – non sarà presente a cauasa di uno stiramento. Inoltre abbiamo perso fino a fine stagione il portiere Mikhael dopo i fatti di Fiorano e per ovviare abbiamo tesserato Lorenzo Vergine, classe 1997, svincolato e che aveva iniziato la stagione in serie D ad Arzachena. Infine, sarà assente per squalifica Caracci”. Quindi aggiunge. “Purtroppo abbiamo sprecato alcune occasioni nella lotta per la salvezza diretta, ma noi cercheremo di raggiungere il mantenimento della categoria lottando fino alla fine. Può essere che contro la Vigor la sfida di ritorno sia più “aperta” rispetto all’andata, dove ci coprimmo molto, visto che abbiamo bisogno di punti ogni domenica per raggiungere il nostro traguardo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA TERNA ARBITRALE – A dirigere l’incontro tra Cittadella Vis San Paolo e Vigor Carpaneto 1922 sarà l’arbitro Andrea Faccini della sezione Aia di Parma, coadiuvato dagli assistenti Christian Ballardini di Ravenna e Fabrizio Pirazzini di Faenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento