Questo sito contribuisce all'audience di

Eccellenza - Fiorenzuola: poker al Royale Fiore

Resta in bilico un’ora abbondante il derby tra la prima e l’ultima della classe. Dopo l’immediato vantaggio di Franchi dal dischetto, il Fiorenzuola fatica più del prevedibile e intorno alla mezzora incassa il pareggio di Rebecca, che rende onore...

Fotoservizio Galli-Spreafico-4
Resta in bilico un’ora abbondante il derby tra la prima e l’ultima della classe. Dopo l’immediato vantaggio di Franchi dal dischetto, il Fiorenzuola fatica più del prevedibile e intorno alla mezzora incassa il pareggio di Rebecca, che rende onore all’ottimo primo tempo del Royale Fiore. Dopo l’intervallo i rossoneri cambiano marcia, mettono a ferro e fuoco la porta dell’ottimo Nutricato (costretto poi a uscire per un infortunio piuttosto serio) e al 68’, dopo l’ingresso dell’imprescindibile Sessi, trovano il nuovo vantaggio con Picchi, prima di dilagare con altre due reti di Franchi. Il Lentigione (vittorioso a Colorno) resta dunque a -5 dai rossoneri, che però mercoledì recupereranno il match casalingo con l’Arcetana rinviato il 2 marzo e avranno dunque la chance di tornare a +8.

Il derby inizia al trotto, anche per le difficoltà create ai rossoneri di Mantelli da un terreno di gioco pessimo. Speculare l’atteggiamento tattico delle due squadre, con quattro difensori, tre centrocampisti, due trequartisti e un solo attaccante. Nel Fiorenzuola Silvestri e Fogliazza sono squalificati, mentre Sessi, alle prese con problemi alla schiena, va inizialmente in panchina. La prima palla buona è per il Fiorenzuola, ma Franchi non riesce a sfruttare la giocata di Barba. Al 12’ Boselli stende nell’area ospite lo stesso Franchi, il direttore di gara è a due passi e indica il dischetto, il numero nove rossonero va sul pallone e insacca, nonostante l’ex Nutricato riesca a sfiorare la sfera. Per i rossoneri sembra tutto facile, invece il Royale Fiore potrebbe rispondere subito con Rizzo, Piva è provvidenziale e smorza la conclusione del numero dieci ospite. Poi è Lucci su punizione a mettere in difficoltà Nutricato, che evita il peggio, ma si scontra con il palo e resta a terre qualche minuto.
Poco prima della mezzora arriva il pareggio del Royale Fiore: ottima l’imbeccata di Cambielli per Rebecca, sul secondo palo il numero undici in maglia viola stacca più alto di tutti e infila Valizia. Al 34’ è splendida la giocata di Petrelli sulla destra, ma nessun compagno riesce ad approfittare del traversone del centrocampista rossonero.

La ripresa si apre con un gran destro di Picchi respinto a pugni chiusi da Nutricato, sulla respinta si fionda Pizzelli, ma il numero uno ospite si salva ancora in angolo. Al 52’ è addirittura prodigioso il salvataggio di Nutricato su colpo di testa di Casisa destinato all’angolino. Il forcing del Fiorenzuola prosegue con l’assist al bacio di Strozzi per Lucci, che da due passi alza incredibilmente la sfera oltre la traversa. Al 61’ Mantelli richiama in panchina Biolchi e inserisce Sessi, l’unico rossonero forse insostituibile: il nuovo entrato va a sistemarsi in cabina di regia, mentre Petrelli arretra sulla linea dei difensori. Poi tocca a Galli, al “debutto” dopo il ritorno dal Piacenza. Al 68’ la gran pressione rossonera trova il meritato premio: da applausi la combinazione tra Pizzelli e Barba, poi Franchi e bravo a toccare per Picchi, che non lascia scampo a Nutricato Poco dopo il numero uno del Royale Fiore, fino a quel momento strepitoso, rilancia e resta a terra infortunato: dopo qualche minuto di cure l’ex rossonero è costretto alla resa. Al suo posto tocca a Fiocchi: il dodicesimo del Royale Fiore non ha neppure il tempo di scaldarsi e Franchi, approfittando dell’assista al bacio di Casisa, insacca il 3-1 della sicurezza. La festa rossonera è completata dal rientro in campo, a cinque mesi esatti dall’infortunio al ginocchio, di Simone Cerati, che all’83’ prende il posto di Casisa. Passano tre minuti e dopo un errore di Baldrighi che avrebbe potuto riaprire l’incontro, ecco servito il tris personale di Franchi, pronto a rubare palla a Febbraro e a battere Fiocchi in uscita.

Fiorenzuola-Royale Fiore: 4-1
Fiorenzuola: Valizia sv, Strozzi 5,5 (66’ Galli sv), Barba 6,5, Petrelli 6,5, Piva 6,5, Biolchi 6,5 (61’ Sessi 6,5), Picchi 7, Casisa 7 (83’ Cerati sv), Franchi 8, Lucci 6, Pizzelli 6,5. All. Mantelli 7,5
Royale Fiore: Nutricato 7,5 (73’ Fiocchi sv), Boselli 5, Dorigo 5, Febbraro 4,5, Barbuzzi 5 (77’ Avallone sv), Raguseo 5, Caravaglio 5,5, Capi 6 (70’ Baldrighi sv), Cambielli 6, Rizzo 6,5, Rebecca 7. All. Montanari 5,5
Arbitro: D'Eusanio di Faenza (Concetti-De Sario) 7
Note: giornata soleggiata, terreno in non buone condizioni. Spettatori 150 circa. Ammonito Capi (RF), Petrelli (F). Angoli 5-1
Reti: 12’ rig. Franchi (F), 28’ Rebecca (RF), 68’ Picchi (F), 75’ e 86’ Franchi (F)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento