Questo sito contribuisce all'audience di

Eccellenza - Carpaneto: delicata trasferta a San Felice

Una trasferta delicata, un buon banco di prova per continuare a dire la propria in questo avvio di campionato. Domenica alle 15,30 la Vigor Carpaneto 1922 sarà di scena a San Felice sul Panaro (Modena) sfidando i giallorossi del San Felice nella...

Eccellenza - Carpaneto: delicata trasferta a San Felice - 1
Una trasferta delicata, un buon banco di prova per continuare a dire la propria in questo avvio di campionato. Domenica alle 15,30 la Vigor Carpaneto 1922 sarà di scena a San Felice sul Panaro (Modena) sfidando i giallorossi del San Felice nella quarta giornata d’andata del campionato di Eccellenza (terzo impegno stagionale). In settimana, il giudice sportivo ha accolto il reclamo della società piacentina del presidente Rossetti, ribaltando l’1-1 del campo contro la Folgore Rubiera (prima giornata) e assegnando lo 0-3 a tavolino. Con questi tre punti, sommati a quelli ottenuti domenica scorsa in casa contro la Casalgrandese (5-1), il Carpaneto è balzato in vetta a punteggio pieno (sei punti), condividendo il primato provvisorio con Sanmichelese, Nibbiano e Valtidone e Bagnolese. Quattro, invece, i punti conquistati dal San Felice, frutto di un pareggio contro l’Axys Zola e la vittoria esterna di domenica a Carpineti (1-2).

QUI VIGOR – In casa Carpaneto, la trasferta di San Felice viene vista con grande prudenza, come emerge dalle parole del tecnico Alberto Mantelli. “Ho una squadra – spiega l’allenatore biancazzurro – troppo esperta e di carattere per parlare ancora del 5-1 di domenica scorsa contro la Casalgrandese: sarebbe una cosa che non servirebbe ad alcunché. Siamo concentrati, invece, per la sfida contro il San Felice, dove ci attende una partita difficile: loro hanno un allenatore bravissimo e in casa storicamente firmano ottimi risultati. I modenesi giocano con un 3-4-3 molto offensivo e dobbiamo prepararci al meglio. Il nostro obiettivo è sempre cercare di chiudere la partita, senza i cali di tensione avuti sull’1-0 a Rubiera e sul 3-0 di domenica scorsa. Cerchiamo man mano di crescere di condizione e come spirito di gruppo”.

Contro la Casalgrandese ha debuttato tra i pali il nuovo acquisto Tommaso Corradi, classe 1997 ed ex Fiorenzuola in serie D. “Nel gruppo – spiega l’estremo difensore parmigiano – mi trovo molto bene: i miei compagni sono stati bravi ad accogliermi, sia chi conoscevo già sia gli altri. Domenica scorsa in generale mi ha impressionato tutta la squadra, soprattutto l’attacco con Girometta e Franchi e anche Lucci quando è entrato. A San Felice sarà una partita difficile contro una squadra ben organizzata: cercheremo di fare il nostro meglio come sempre per continuare la striscia di vittorie”. A San Felice la Vigor Carpaneto 1922 dovrà fare a meno degli infortunati Erald Berishaku e Vincenzo D’Aniello, mentre è in dubbio il centrocampista Luca Mazzera, acciaccato.

L’AVVERSARIO – Quest’anno ad allenare il San Felice è il tecnico Maurizio Galantini, reduce dalla stagione a Carpi alla guida degli Allievi. “Con un’età media di 21 anni e 8 mesi – spiega l’allenatore carpigiano della società giallorossa – il nostro obiettivo non può che essere la salvezza. Ci sono cinque squadre che puntano in alto, in ordine Vigor Carpaneto 1922, Nibbiano e Valtidone, Folgore Rubiera, Rolo e Fidentina; le altre dovranno essere brave a non farsi risucchiare nella zona retrocessione”. Quindi aggiunge. “Il nostro avvio è stato molto buono: contro l’Axys meritavamo i tre punti, che poi sono arrivati a Carpineti; in queste prime due partite abbiamo fatto bene. Ora arriva il Carpaneto e mi aspetto un avversario alla caccia dei tre punti fino alla fine; noi cercheremo di ribattere colpo su colpo”. Negli ultimi giorni, il San Felice ha tesserato l’attaccante Nicola Zanini (1997), già in giallorosso nelle ultime due stagioni (a parte tre mesi con la Primavera del Sassuolo) e che si è messo a disposizione dopo l’ipotesi di trasferirsi lontano da casa per motivi universitari. Curiosità: Nicola è il figlio di Emanuele Zanini, tecnico di pallavolo apprezzato a livello internazionale. Contro la Vigor, i modenesi dovranno fare a meno degli infortunati Negrelli e Baia e dello squalificato Barbalaco.

LA TERNA ARBITRALE – A dirigere l’incontro tra San Felice e Vigor Carpaneto 1922 sarà l’arbitro Riccardo Di Stefano della sezione Aia di Cesena, coadiuvato dagli assistenti Erik Sassi e Roberto Scognamiglio della sezione Aia di Reggio Emilia.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento