Questo sito contribuisce all'audience di

Eccellenza - Carpaneto, ancora una beffa allo scadere

Ci sarebbe da chiedersi dove sarebbe il Carpaneto se le partite durassero 85 minuti. Ancora una volta la formazione di Lucci esce a testa bassa per una rete subita mentre il pubblico è pronto a lasciare l’impianto: è Vecchi a freddare i padroni...

Eccellenza - Carpaneto, ancora una beffa allo scadere - 2
Ci sarebbe da chiedersi dove sarebbe il Carpaneto se le partite durassero 85 minuti. Ancora una volta la formazione di Lucci esce a testa bassa per una rete subita mentre il pubblico è pronto a lasciare l’impianto: è Vecchi a freddare i padroni di casa al termine di un incontro tecnicamente brutto che regala emozioni solamente nella seconda parte. Alla fine esulta il Cittadella, arrivato in Valchero spaventato dai 5 gol subiti nella gara di andata e con l’obiettivo principale di portare a casa la pelle, ma che nell’arco dei novanta minuti ha piano piano capito di potersi guadagnare anche il bottino pieno.

SBADIGLI - Il primo tempo ha l’effetto di un sonnifero: si segnalano solamente le ammonizioni e si fatica a inserire nel taccuino una sola azione che sia veramente pericolosa. Perché il mancato colpo di testa di Delporto al 23’ e il tiro dalla lunghissima distanza di Ruffini al 41’ trovano posto nelle possibili occasioni solo perché la pagina della cronaca è desolatamente vuota. L’unica vera opportunità arriva allo scadere, quando Lucci salta l’uomo e si guadagna un corner che chiama per la prima volta Mikhael a un intervento degno di questo nome, con Fumasoli prima e Minasola poi che ci provano senza grande fortuna.
Il Cittadella non è certamente un invito al bel gioco: piazza cinque giocatori fissi in difesa e i due centrali di centrocampo pochi metri più avanti, non si sbilancia mai e fa dell’aggressività l’arma migliore. Il Carpaneto non trova soluzioni per aprire la porta degli avversari, chiusa a tripla mandata, anche perché la fantasia in campo è nulla. Tanti passaggi in orizzontale da parte dei ragazzi di Lucci, in attesa che gli avversari si scoprano, ma i giocatori del Cittadella non hanno intenzione di cadere nella trappola. E i lanci lunghi per Delporto sono spesso scontati, così il numero 9, come al solito validissimo di testa, fatica a diventare protagonista.

BRIVIDI - Al rientro in campo la gara sembra vivacizzarsi, anche se gli unici brividi sono provocati dal freddo pungente e non dalle emozioni in campo. La prima vera occasione capita sui piedi di Gripshi; non nasce da un’azione in movimento ma da una punizione che termina a lato. Due minuti più tardi si registra quella che diventerà la svolta della gara. Armani, già ammonito, entra in area e dopo un contatto con un avversario cade a terra. Si rialza subito senza protestare e l’azione prosegue, ma il direttore di gara ferma il gioco, mostra di nuovo il cartellino giallo al numero 8 e subito dopo estrae il rosso. Sanzione parsa eccessiva, ma intanto il Carpaneto è costretto a giocare gli ultimi 35 minuti in dieci.

OCCASIONI - La gara finalmente si accende e i primi a trarne vantaggio sono i padroni di casa: girata di Lucci dai venti metri e palla fermata solamente dal palo. Inizia qualche ribaltamento di fronte e il Cittadella sfiora due volte il vantaggio su due erroracci della difesa locale. Prima Neffati si presenta solo al limite dell’area piccola ma viene contrato da Lovattini in recupero disperato, quindi lo stesso numero 10 si trova sui piedi il pallone regalato da Alberici. L’occasione è ghiottissima, ma da pochi metri l’attaccante modenese spara fuori.
Il Carpaneto sa che anche in inferiorità numerica ha l’obbligo di provarci, così al 76’ Lucci si guadagna una punizione che Ruffini calcia superando la barriera. Mikhael respinge: parata valida o pallone già in porta, come sostengono i giocatori locali? L’arbitro non ha dubbi e fa segno di proseguire. Così all’89’ arriva la beffa: lungo cross dalla destra di Balestri, inserimento preciso di Vecchi che al volo supera Filippini. Finisce con l’esultanza del Cittadella e la disperazione di un Carpaneto punito ancora una volta nei minuti finali.

VIGOR CARPANETO 1922-CITTADELLA VIS SAN PAOLO 0-1
VIGOR CARPANETO 1922: Filippini, Pignatiello, Barba, Fumasoli, Alberici (90' Bertelli), Lovattini, Minasola (58' Compiani), Armani, Delporto, Ruffini, Lucci A. (A disposizione: Cassinelli, Strozzi, Mignani, Struzzi, Villani). All.: Lucci S.
CITTADELLA VIS SAN PAOLO: Mikhael, Caracci, Saracino (76' Porrini), Vecchi, Muratori, Guicciardi, Cissé, Balestri, Gripshi, Neffati (69' Gherlinzoni), Colombini (63' Brombin) (A disposizione Corghi, Tahir, El Madi, Odoro). All.: Piccinini
ARBITRO: Mazzuca di Parma (assistenti De Lorenzi e Mancarella di Parma)
RETI: 89' Vecchi
NOTE: Recupero 1' e 4'
Ammoniti: Pignatiello (V), Balestri, Muratori (C)
Espulso al 56' Armani per doppia ammonizione

La gara minuto per minuto

Aggiornamento - Al secondo minuto di recupero Ruffini ci prova da fuori area ma la conclusione finisce a lato. E' l'ultima occasione, poi il direttore di gara fischia la fine.

Aggiornamento - All'89' il Cittadella sblocca il risultato: lungo cross dalla destra di Balestri per l'inserimento di Vecchi che al volo supera l'incolpevole Filippini

Aggiornamento - Al minuto 84 contropiede del Cittadella con Gherlinzoni che chiama alla respinta in tuffo Filippini

Aggiornamento - Al 76' Lucci si guadagna una punizione dalla sinistra. Calcia Ruffini e Mikhael respinge, anche se i giocatori del Carpaneto protestano perché sostengono che il portiere abbia toccato la palla quando aveva già superato la riga

Aggiornamento - Al minuto 67 Alberici di testa serve involontariamente Neffati che da posizione favorevolissima calcia a lato

Aggiornamento - Al 65' Cittadella vicinissimo al vantaggio: errato retropassaggio di Alberici, la coppia avanzata ospite permette a Neffati di presentarsi da solo al limite dell'area piccola, ma mentre il numero 10 sta concludendo a rete viene contrato da un Lovattini in recupero disperato

Aggiornamento - Al 57' Lucci si gira bene e calcia dai venti metri, la palla si stampa sul palo alla sinistra di Mikhael

Aggiornamento - Al 56' Carpaneto in 10: Armani entra in area, cade m si rialza subito. L'arbitro lo ammonisce, è il secondo cartellino giallo per il numero 8 che viene espulso

Aggiornamento - Al 54' prima occasione per gli ospiti: punizione da posizione centrale di Gripshi che finisce poco lontano dal palo

Aggiornamento - Al 53' Lucci ci prova senza troppa convinzione dalla destra ma il suo tiro finisce a lato. Subito dopo il Cittadella reclama un rigore ma la decisione dell'arbitro di lasciare correre sembra corretta

Aggiornamento - Inizia la ripresa, nessun cambio nelle due formazioni

Aggiornamento - Allo scadere bella azione di Lucci, che salta l'uomo e si guadagna un corner su cui Mikhael compie il primo intervento della giornata respingendo a pochi metri dalla porta, poi Fumasoli ci prova ma non riesce a concretizzare. Subito dopo Minasola calcia al volo ma la palla finisce fuori

Aggiornamento - Al 41' Ruffini calcia bene al volo dalla lunghissima distanza, ma la palla finisce a lato

Aggiornamento - Al 40' ammonito Balestri per un fallo su Fumasoli che cercava spazio per il contropiede

Aggiornamento - Al 30' punizione dalla sinistra di Ruffini, Alberici ci prova di testa ma spizzica solo la palla

Aggiornamento - Al 23' prima occasione per il Carpaneto: cross di Ruffini dalla sinistra, Delporto si avventa sul pallone ma riesce solo a sfiorare

Aggiornamento - Primi 15' senza emozioni a Carpaneto nella sfida con Cittadella. Gli ospiti si chiudono bene e provano a ripartire, per il momento giornata di riposo per i due portieri

Aggiornamento - Gara iniziata a Carpaneto per la sfida fra la formazione di Lucci e il Cittadella

Le formazioni ufficiali di Carpaneto-Cittadella.
Vigor Carpaneto: Filippini, Pignatiello, Barba, Fumasoli, Alberici, Lovattini, Minasola, Armani, Delporto, Ruffini, Lucci A. A disposizione: Cassinelli, Strozzi, Mignani, Struzzi, Compiani, Villani, Bertelli. All. Lucci
Cittadella San Paolo: Mikhael, Caracci, Saracino, Vecchi, Muratori, Guicciardi, Cisse, Balestri, Gripshi, Neffati Ihab, Colombini. A disposizione: Corghi, Porrini, Brombin, Tahir, El Madi, Gherlinzoni, Odoro. All. Piccinini
Arbitro: Mazzuca di Parma (De Lorenzi e Mancarella di Parma)


Il Carpaneto inizia il 2016 affrontando in casa il Cittadella. Emergenza per Mino Lucci, che deve fare i conti con cinque assenze, dovute principalmente alle squalifiche. Obiettivo è comunque tornare alla vittoria che in casa Carpaneto manca dal 22 novembre.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento