Questo sito contribuisce all'audience di

Eccellenza - Carpaneto: a Rubiera esordio di fuoco

Un battesimo di fuoco, un severo test inaugurale con una delle compagini più ambiziose del campionato. La Vigor Carpaneto 1922 è pronta per l’esordio stagionale in Eccellenza, dove inizierà il proprio viaggio andando a far visita domenica (inizio...

Eccellenza - Carpaneto: a Rubiera esordio di fuoco - 1
Un battesimo di fuoco, un severo test inaugurale con una delle compagini più ambiziose del campionato. La Vigor Carpaneto 1922 è pronta per l’esordio stagionale in Eccellenza, dove inizierà il proprio viaggio andando a far visita domenica (inizio ore 15,30) alla Folgore Rubiera. Per la squadra di Mantelli, subito un inizio probante che – c’è da scommetterci – impegnerà a fondo Fumasoli e soci, decisi – come obiettivo stagionale – a migliorare il comunque ottimo quarto posto della scorsa stagione.

QUI VIGOR – Il Carpaneto arriva all’esordio in campionato dopo una serie di amichevoli e il positivo debutto di mercoledì scorso in Coppa Italia con la vittoria esterna sul campo del Gotico Garibaldina (1-0). In vista del debutto, il tecnico biancazzurro Alberto Mantelli tiene i piedi per terra. “Dobbiamo ancora migliorare molto – spiega l’allenatore parmigiano della Vigor – domenica affronteremo un avversario tosto, di categoria, costruito per vincere, con giocatori – per esempio – del calibro di Greco, Dallari e Addona. La Folgore Rubiera è una squadra molto forte, mi sarebbe piaciuto affrontarla più avanti nel calendario, ma ovviamente va bene anche così. Per quanto ci riguarda, il gruppo è formato da giocatori con carattere e attributi e questo mi fa ben sperare in chiave esordio”.
Rispetto a mercoledì scorso in Coppa rientreranno dalla squalifica il centrocampista Luca Mazzera e il trequartista Alessandro Minasola, mentre potrebbe essere nuovamente indisponibile il trio di infermeria composto dai difensori Filippo Alessandrini ed Erald Berishaku e dal centrocampista Vincenzo D’Aniello. Gli ultimi due saranno sicuramente fuori causa domenica, mentre qualche tenue speranza di recupero esiste per Alessandrini, uno degli ultimi innesti in casa Vigor.
Il Carpaneto sarà guidato in campo dal capitano Simone Fumasoli, alla sua seconda stagione in biancazzurro. “Il gruppo – spiega alla vigilia – è buono e si è subito unito bene: tutti seguiamo il mister, che ha una personalità forte, cercando di capirne i metodi di allenamento. C’è ancora tanto da lavorare, abbiamo fatto un discreto esordio in Coppa Italia, facendo vedere alcune buone cose e altre dove dobbiamo migliorare. Affrontiamo un campionato molto fisico e dovremo avere una mentalità da “provinciale” per far emergere le nostre qualità, che sono sicuramente importanti”. Infine, due parole sull’esordio contro la Folgore Rubiera. “E’ un avversario molto tosto, ci attende un inizio difficile e sta a noi capire ciò che vogliamo fare e decidere il nostro futuro”.

L’AVVERSARIO – La Folgore Rubiera si ripresenta ai nastri di partenza del campionato di Eccellenza dopo l’ottimo quarto posto della scorsa stagione condiviso proprio con la Vigor Carpaneto 1922. Oltre ad aver confermato pezzi da novanta come il centrocampista Dallari, il veloce esterno Hoxha e il bomber “Sasà” Greco, in estate il sodalizio reggiano ha messo a segno importanti colpi di mercato che fanno lievitare ulteriormente il tasso tecnico della squadra affidata a un allenatore di comprovata esperienza come Ivano Vacondio. In biancorosso, in particolare, sono arrivati il difensore Davide Addona (lo scorso anno in D al Lentigione) e la coppia ex Bagnolese formata dal centrocampista Leonardo Lusoli e dall’attaccante Luca Ferrari.
“Insieme al Nibbiano e Valtidone – spiega mister Vacondio – la Vigor Carpaneto 1922 è una delle squadre più attrezzate del girone. Noi non ci nascondiamo, anche perché io sono ambizioso di natura; la rosa è stata rinforzata con tre giocatori che già in passato avevo allenato. Mi dispiace affrontare subito una squadra come la Vigor, ma viceversa può essere una fortuna perché in questo periodo le squadre sono ancora in rodaggio. Che partita mi aspetto? Non certamente un match bello, anche perché ci sarà caldo e siamo all’inizio della stagione. Per quanto mi riguarda, cercherò di non prendere gol come primo obiettivo. Posso dire che i miei giocatori sono carichi e sentono molto questa sfida”.
A parlare alla vigilia è anche il giovane difensore Simone Blotta (1998), arrivato dalla formazione Juniores della Correggese. “Penso che la Vigor Carpaneto – spiega – insieme a Rolo e Fidentina possa lottare per la D. Noi abbiamo i mezzi necessari per dar fastidio a tutti, quindi abbiamo le caratteristiche per ritagliarci un posto al sole nei primissimi posti della classifica. Subito un esordio difficile? Ben venga; visto che abbiamo l’obiettivo di essere una grande squadra, non dobbiamo temere i confronti con le cosiddette corazzate del girone”. Domenica la Folgore Rubiera dovrà fare a meno del giovane difensore Emanuele Pavarotti (1998, arrivato in estate dalla Pieve Nonantola), infortunato.

LA TERNA ARBITRALE – A dirigere l’incontro tra Folgore Rubiera e Vigor Carpaneto 1922 sarà una terna tutta modenese composta dall’arbitro Michel Tatti e dagli assistenti Antonio Giove e Fabio Palmieri.

GLI ESORDI IN COPPA ITALIA – Le due squadre hanno debuttato mercoledì scorso in Coppa Italia Eccellenza. Nel girone A, la Vigor Carpaneto 1922 ha espugnato 1-0 il campo del Gotico Garibaldina grazie alla rete decisiva di Lucci, mentre la Folgore Rubiera ha pareggiato 0-0 a domicilio della Casalgrandese nel girone E. Per entrambe le formazioni, sarà decisiva la terza e ultima giornata dei rispettivi raggruppamenti in chiave passaggio del turno.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • La Pedrini durissima contro Piacenza: «Si sciacquino la bocca prima di parlare di Callipo»

  • Si va verso la prosecuzione dell'attività anche per la Seconda categoria. Per la Terza si deciderà a breve

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento