rotate-mobile
Eccellenza

Coppa Italia - Fiorenzuola, termina la serie positiva

Termina in Coppa Italia per mano di un ottimo Salsomaggiore la serie positiva del Fiorenzuola, che aveva vinto tutte le quattro gare ufficiali finora giocate. Il corposo turnover deciso da Mantelli finisce inevitabilmente per pesare nell’economia...

Termina in Coppa Italia per mano di un ottimo Salsomaggiore la serie positiva del Fiorenzuola, che aveva vinto tutte le quattro gare ufficiali finora giocate. Il corposo turnover deciso da Mantelli finisce inevitabilmente per pesare nell’economia del gioco dei rossoneri, poco lucidi e incisivi nella prima frazione. Dopo il riposo cresce il Fiorenzuola, ma il Salsomaggiore, dopo un’occasione fallita da Franchi, sfrutta con Di Maio l’unica palla buona di tutta la ripresa e si porta in vantaggio. L’undici di Mantelli reagisce, mette alle corde il Salsomaggiore e ci prova in tutti i modi a raddrizzare la partita, ma la porta di Daffe resta inviolata.

Tanti i giovani nell’undici iniziale schierato da Mantelli, che punta su Sozzi tra i pali, Zanazzi, Piva, Biolchi e Bersani in difesa, Mazzoni, Cerati e Petrelli in mediana, con Ferrari alle spalle di Silvestri e Franchi. Gli ospiti replicano con un rigoroso 4-4-2.
La prima palla buona è per il Salso, con Di Maio che si beve un paio di difensori rossoneri sulla destra e pesca sul fronte opposto l’accorrente Frigeri, la cui conclusione è però tutta da dimenticare. Poco prima del 20’ è splendido il destro volante di Campanini poco oltre la metà campo, ma Sozzi non si lascia sorprendere e si salva in angolo. Poco dopo arriva la prima conclusione di marca fiorenzuolana, con Franchi che prova il sinistro controllato senza problemi da Daffe.

Ma alla mezz’ora sono ancora gli ospiti a pungere con Tagliafierro, il cui sinistro sfiora il palo lungo. Dall’altra parte Cerati ci prova con il destro di prima intenzione, ma Daffe è attento. Poco prima del riposo Bonati colpisce di testa sul secondo palo e batte Sozzi, ma il collaboratore dell’arbitro posto sotto la tribuna alza la bandierina e vanifica il vantaggio ospite. Con l’ingresso nella ripresa di Lucci e Pizzelli prova ad accelerare e Franchi ha quasi subito l’occasionissima per il vantaggio, ma, dopo essersi liberato del diretto avversario, il numero nove rossonero riesce solo a sfiorare il palo alla destra di Daffe. Dall’altra parte non sbaglia invece di Maio, che con il destro batte l'incerto Sozzi sfruttando un retropassaggio errato di Bersani. La reazione del Fiorenzuola è poca cosa e per vedere di nuovo i rossoneri pericolosi bisogna andare al agli ultimi dieci minuti. Prima Ferrari calcia con il destro a botta quasi sicura e coglie il palo interno, con la palla che però torna in campo. Poi Franchi, imbeccato alla perfezione da Ferrari, batte Daffe con un tocco morbido, ma Longhi, con un prodigioso recupero salva la porta salsese. Nei minuti di recupero ci prova anche Lucci su punizione e il numero uno ospite vola e fa suo il pallone. Niente da fare, non resta per il Fiorenzuola che dedicarsi anima e cuore al campionato.

Fiorenzuola 0
Salsomaggiore 1

Fiorenzuola: Sozzi, Zanazzi (75’ Fogliazza), Bersani, Petrelli, Piva, Biolchi, Ferrari, Mazzoni, Franchi, Cerati (46’ Pizzelli), Silvestri (46’ Lucci). All. Mantelli
Salsomaggiore: Daffe, Ghia, Frigeri, Bonati, Longhi, Pedretti, Campanini, Mazzera (78’ Franzini), Di Maio, Tagliafierro, Granelli (60’ Dioni). Al. Bottarelli
Arbitro: Di Noia di Modena (Errico-Ceravolo)
Note: serata fresca, terreno in ottime condizioni, spettatori 100 circa. Ammoniti Petrelli (F), Daffe (S), Ghia (F). Angoli 3-5
Reti: 57’ Di Maio (S)
Filippo Ballerini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia - Fiorenzuola, termina la serie positiva

SportPiacenza è in caricamento