rotate-mobile
Eccellenza

Castellana Fontana, arriva un punto: il vantaggio di 2-0 non basta. VIDEO

La squadra di Costa conquista il doppio vantaggio con il Boretto dopo 20 minuti, ma si vede recuperare dai reggiani: finisce 2-2

Anche mister Paolo Costa poco dopo il triplice fischio non sa bene se ritenersi più soddisfatto o più rammaricato. Partiamo dagli aspetti positivi: primo punto in campionato per la neopromossa Castellana Fontana, pareggio contro un Boretto che probabilmente sarà una diretta concorrente e una squadra, quella piacentina, che dimostra di essere in crescita. Però il 2-2 contro i reggiani ha comunque il sapore di una vittoria mancata perché i padroni di casa avevano indirizzato la gara alla grande, conquistando un doppio vantaggio dopo solamente venti minuti, e nella seconda frazione hanno avuto più occasioni degli avversari per chiudere definitivamente l’incontro. Probabilmente si tratta di peccati di gioventù: una formazione consolidata ed esperta una volta avanti 2-0 avrebbe aperto il freezer inserendoci una partita da estrarre solamente al minuto numero 90. Invece, come è naturale, in questa fase della stagione le squadre sono ancora in costruzione e può capire di trovarsi a giocare nuovamente un incontro che sembrava già terminato.

Perché dopo il primo brivido, un salvataggio di Cornaggia sulla riga a respingere un colpo di testa ospite, e qualche deciso tentativo di pressing da parte del Boretto, sono sufficienti dieci minuti per capire che la difesa reggiana non è impenetrabile. Dormita colossale su un calcio d’angolo, Cossetti va a ricevere palla e mette in mezzo all’area dove sbuca la testa di Mansour che trova l’1-0. E’ un bel premio anticipato per il numero 9 che per il resto della gara fatica a trovare spazio in mezzo a due difensori rocciosi come Sassi (il nome dice tutto) e Rocchi, con il centravanti che spesso è lasciato un po’ troppo solo e non trova sponde adeguate, così prova a liberare spazio per i compagni. E’ un momento in cui la partita è tutta dalla parte della Castellana Fontana e al 21’ un bellissimo e veloce contropiede porta Dell’Orti in area: l’ala piacentina classe 2004 viene steso e l’arbitro non ha dubbi nel concedere il rigore che Cossetti trasforma spiazzando Zovi. Non è finita, perché subito dopo è Caputo a impensierire il Boretto che barcolla e sembra sul punto di crollare.

Invece alla mezz’ora arriva la rete che non ti aspetti. Gran palla per Nicolò Parmiggiani che taglia bene, si infila alle spalle della difesa locale e trova un diagonale imparabile riaprendo la partita. I due reparti difensivi messi sotto pressione non sono impeccabili, ma va dato merito anche al reparto avanzato delle due squadre. La Castellana Fontana dipende in gran parte dall’estro di Cossetti a cui risponde per le rime Ennamli, centravanti del Boretto che fa reparto da solo e crea apprensione ogni volta che la palla arriva dalle sue parti, anche se Pagani lo limita con una partita tutta sostanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castellana Fontana, arriva un punto: il vantaggio di 2-0 non basta. VIDEO

SportPiacenza è in caricamento