Questo sito contribuisce all'audience di

Carpaneto - Mantelli: «Lavoriamo sulla mentalità»

E’ tempo di debutto casalingo per la Vigor Carpaneto 1922, attesa domenica alle 15,30 dal confronto interno con la Casalgrandese nel secondo appuntamento stagionale (anche se tecnicamente si tratta della terza giornata) del campionato di...

Carpaneto - Mantelli: «Lavoriamo sulla mentalità» - 1
E’ tempo di debutto casalingo per la Vigor Carpaneto 1922, attesa domenica alle 15,30 dal confronto interno con la Casalgrandese nel secondo appuntamento stagionale (anche se tecnicamente si tratta della terza giornata) del campionato di Eccellenza emiliana (girone A). Per la squadra di Mantelli, si tratta del primo match davanti al proprio pubblico, che comunque non aveva fatto mancare il proprio sostegno domenica scorsa a Rubiera nell’1-1 in extremis (pareggio subìto al 92’) contro la Folgore. Un risultato sul campo che potrebbe essere ribaltato dal giudice sportivo dopo il ricorso (prima preannunciato, poi effettuato entro i termini previsti) presentato dalla Vigor in merito all’impiego – da parte della Folgore – del giovane terzino Simone Blotta, squalificato.

QUI VIGOR - In attesa del pronunciamento in merito, il Carpaneto è concentrato sulla “prima” casalinga contro una Casalgrandese desiderosa di riscatto dopo il 3-1 patito a domicilio della Fidentina. “Affrontiamo – sono le parole del tecnico biancazzurro Alberto Mantelli – una squadra forte, come del resto tutte in Eccellenza dove ogni formazione va presa con le molle: in questo campionato non esistono partite facili. La Casalgrandese ha ottimi giocatori soprattutto sugli esterni, con Lionetti da una parte e Ingari dall’altra; è senza dubbio una squadra di categoria, difficile da affrontare anche perché arriverà molto compatta in fase difensiva. Servirà il miglior Carpaneto, come sempre del resto”. Quindi aggiunge. “In settimana abbiamo puntato molto sul discorso-mentalità: dobbiamo imparare a chiudere le partite e a non accontentarci mai del risultato di quel momento. Certamente non è facile crearla in un mese, perché è frutto del lavoro quotidiano”. Domenica la Vigor Carpaneto 1922 dovrà nuovamente fare a meno degli infortunati Erald Berishaku (difensore) e Vincenzo D’Aniello (trequartista), mentre sarà a disposizione l’ultimo nuovo acquisto, il portiere Tommaso Corradi.

L’AVVERSARIO - La Casalgrandese è allenata da Francesco Cristiani e in estate ha visto un mercato importante, perdendo alcune pedine di rilievo e rimpiazzandole con acquisti di altrettanta caratura. Rispetto allo scorso anno, non ci sono più per esempio il difensore Pigoni, il centrocampista Genova e bomber Formato (approdato al Rolo), mentre sono arrivati dalla serie D il difensore Calzolaio (Acqui Terme) e il centrocampista Carrozza (Roccella Jonica), oltre all’attaccante Fabio Notari, lo scorso anno alla Bagnolese. Il primissimo bilancio non sorride alla Casalgrandese, eliminata in Coppa Italia (sconfitta contro la Bagnolese, pareggio contro la Folgore Rubiera) e battuta 3-1 all’esordio in campionato dalla Fidentina.

In casa reggiana, a prendere la parola è il presidente Claudio Marchetti.”Sicuramente – spiega il numero uno della Casalgrandese – non siamo partiti con il piede giusto, raccogliendo due sconfitte e un pareggio considerando anche la Coppa Italia. Indubbiamente, il pari contro la Folgore in Coppa ha rinsaldato lo spirito del gruppo, formato per sette undicesimi da giocatori nuovi e che dunque necessitano del tempo necessario per trovare la giusta alchimia. La sfida di domenica a Carpaneto avrà il suo gran fascino, ma sappiamo di dover dare il 110 per cento per raccogliere qualcosa di buono. Calendario alla mano e valori in campo sulla carta ci costringono a stringere i denti già da queste prima domeniche, ma sono certo che la squadra riesca a trovare la quadratura del cerchio. Riponiamo tanta fiducia nei ragazzi per la sfida contro la Vigor”. La Casalgrandese arriverà a Carpaneto senza poter disporre del capitano e difensore centrale Marco Ferrari (infortunato), oltre ad aver in dubbio il centrocampista ex Carpi e Bagnolese Simone Teocoli e l’attaccante ex Reggiana Giuseppe Ingari.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento