Questo sito contribuisce all'audience di

Verso Carpaneto-Fiorenzuola, sale la febbre da derby. Le ultime in casa Vigor

Mercoledì alle 14,30 sfida tutta piacentina tra i biancazzurri di Rossini – terzi in classifica – e i rossoneri di Brando, sesti con il Fanfulla. La guida al match

QUI VIGOR – In casa Vigor Carpaneto c’è la massima serenità in vista della sfida provinciale, generata dall’ottimo cammino della squadra di Stefano Rossini, capace di scalare la classifica a suon di belle prestazioni e risultati di prestigio, l’ultimo dei quali centrato sabato nell’anticipo al “Voltini” a domicilio del Crema 1908 (1-2).
Per provare a battere per la prima volta nella storia recente il Fiorenzuola, i biancazzurri proveranno a far leva – oltre alla ricerca della prestazione - anche su due dati confortanti: il primo, la solidità difensiva, con la Vigor che è attualmente la seconda miglior difesa del girone con 9 reti subite (una in più del Reggio Audace), pur dovendosi guardare dall’attacco del Fiorenzuola, il quarto (insieme ai reggiani) più prolifico del campionato con 22 gol messi a segno.

Per la formazione di Stefano Rossini, un altro fattore rilevante è “l’effetto-San Lazzaro”: in casa, infatti, i biancazzurri non hanno mai perso, festeggiando cinque vittorie e conquistando due pareggi, mentre in trasferta il Fiorenzuola ha firmato otto dei 21 punti totali in graduatoria.
Nelle fila biancazzurre militano anche gli ex in campo della sfida: i difensori Marco Fogliazza e Samuele Barba, che nella scorsa stagione hanno già sfidato il loro passato, e il portiere Alessandro Vagge, alla sua prima a colori invertiti. Il tutto senza contare i trascorsi rossoneri giovanili del giovane Akashdeep Singh (2001) e quelli  di diverse figure dirigenziali e dello staff tecnico.
Per il derby saranno disponibili i due nuovi acquisti classe 1999 Ettore Casadei (attaccante dal Cesena) e Luca Viola (centrocampista dalla Pergolettese), ufficializzati in queste ore dal club biancazzurro. In forse il centrocampista Giacomo Rossi, vittima di una contusione sabato scorso, mentre mister Rossini ha effettivamente arruolabili (dopo la panchina a onor di firma) il difensore Matteo Rossini e il centrocampista Federico Abelli, reduci da infortunio.
“A Crema – spiega il tecnico della Vigor – abbiamo fatto tante buone cose, stiamo lavorando e dobbiamo continuare a farlo. Quando le cose vanno bene, bisogna impegnarsi ancora di più e cercare di crescere ulteriormente; le vittorie sono importanti per il morale e per accrescere l’autostima. Il Fiorenzuola è una squadra forte, ha individualità, corre molto e attacca la profondità, aspetto che dovremo essere bravi a on concedere. Mi aspetto una partita combattuta e mi auguro bella. Il derby? Ci aspetta un match che è importante, ma né più né meno di altri; non credo che qui i tre punti valgano doppio”. Capitolo rinforzi. “Avevamo bisogno di under, arrivano due ’99 che entreranno a far parte di un bel gruppo rodato. Loro dovranno essere bravi a inserirsi e il gruppo ad accettarli fin da subito perché c’è bisogno di tutti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento