rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Dilettanti

Vernasca squadra rivelazione della Terza categoria, Correa, Magnani e Belforti i giocatori più talentuosi

Le pagelle di Labrini, Alberici e Leccacorvi, dirigenti delle formazioni che stanno dettando legge in campionato

Con il termine del girone d'andata è tempo di primi bilanci anche per il calcio dilettanti. Partiamo questa settimana con la Terza categoria e nello specifico con i dirigenti delle formazioni che sono ai primi tre posti della graduatoria, nell’ordine Virtus Piacenza, Pol. BF e San Polo.

Iniziamo con Federico Labrini, direttore generale della Virtus Piacenza. «Il bilancio al giro di boa è assolutamente positivo e non potrebbe essere altrimenti visto il primo posto col quale abbiamo chiuso l'andata al termine di un percorso quasi perfetto. La squadra rivelazione? Per me il San Polo, mentre la delusione è l'Academy Moretti. Il giocatore che mi ha maggiormente colpito è Correa del Caorso».

Poi passa alle partite disputate dalla sua squadra e compie un viaggio a ritroso. «La gara che vorrei rigiocare è quella con la Pol.Bf, mentre quella che ricordo con maggior piacere è la trasferta in casa del Caorso. Un voto alla squadra? Direi un nove pieno».

La parola passa a Fabrizio Alberici, presidente della Poi. BF. «Per noi il giudizio è molto soddisfacente, siamo contenti di quanto fatto fino ad ora e questo è in gran parte merito della squadra che ha creato un grande gruppo. Per quanto riguarda la squadra rivelazione, se mi permetti, mi autocelebro e ti dico Pol. Bf, anche se non dimentico il Vernasca. Per quel che riguarda la delusione invece preferisco non rispondere».

Via alle pagelle dei singoli. «Il giocatore che con la Terza categoria ha poco a che fare è Magnani, bomber della Virtus Piacenza, ma sottovoce sponsorizzo anche il nostro Giuseppe Rebecchi. La partita che vorrei rigiocare è quella di coppa contro la Virtus Piacenza, mentre la più bella è stata quella con il Vernasca, molto combattuta e tesa. Il voto alla mia squadra è un bel nove, almeno per il momento. Chissà che alla fine non possa diventare addirittura dieci».

Chiudiamo con il direttore sportivo del San Polo Massimiliano Leccacorvi. «Considerando che siamo partiti con l'intento di fare meglio dello scorso anno, i risultati del campo non possono che dare un giudizio positivo sulla nostra prima parte di stagione. La squadra rivelazione? Il Vernasca seguito dalla Podenzanese, non mi sbilancio invece su chi ha fino ad ora deluso, mentre il giocatore che mi ha maggiormente colpito è il difensore Belforti del Vernasca».

Ecco poi la sfida che non ha rispettato le attese. «Vorrei rigiocare la partita con la Podenzanese, dove loro hanno vinto meritatamente ma noi non siamo praticamente scesi in campo, rimanendo con testa e gambe negli spogliatoi. La partita più bella invece è stata quella col Vernasca, la squadra merita un otto pieno».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vernasca squadra rivelazione della Terza categoria, Correa, Magnani e Belforti i giocatori più talentuosi

SportPiacenza è in caricamento