Questo sito contribuisce all'audience di

Play off di Terza categoria: il regolamento ufficiale

In campo dalla seconda alla quinta classificata di ogni girone. Al termine verrà stilata la graduatoria per eventuali ripescaggi in Seconda

La Delegazione provinciale di Piacenza ha reso noto nell’ultimo comunicato ufficiale il regolamento per i play off di Terza categoria da cui si determinerà la graduatoria per assegnare eventuali posti vacanti in Seconda.

Ai play off prenderanno parte le formazioni classificate dal secondo al quinto posto di ciascun girone. Nel primo turno le quattro società (per ogni raggruppamento) si incontreranno in gara unica sul campo della meglio classificata con i seguenti accoppiamenti: seconda-quinta e terza-quarta.

Se il distacco fra le formazioni al termine del campionato sarà di 7 o più punti l’incontro play off non sarà giocato e si passerà al turno successivo.

Nel primo turno in caso di parità al termine dei 90 minuti sono previsti i supplementari. In caso di ulteriore parità niente rigori: passerà alla fase successiva la meglio classificata in regular season.

Le vincitrici dei due accoppiamenti disputeranno la finale in casa della meglio classificata. Anche in questo caso se la gara finisse in pareggio si giocheranno i supplementari ma non i rigori. Qualora al termine dei 120 minuti il risultato fosse ancora in pareggio verrà considerata vincente la squadra con la migliore posizione in campionato.

Al termine si procederà a stilare la graduatoria fra i veri gironi considerando nell’ordine: le vincenti delle finali, le perdenti delle finali, le perdenti al primo turno. Per definire le priorità si terrà conto dei punti conseguiti in campionato, del piazzamento in classifica ed eventualmente della differenza reti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - I risultati della domenica. Giornataccia per le piacentine: solo un pari per Nibbiano e Castellana

  • Piacenza-Triestina: 1-2, gli alabardati sbancano il Garilli con la doppietta di Maracchi

  • Piacenza troppo timido sul calciomercato: le rivali comprano, progettano, rilanciano o rinforzano. L'editoriale

  • «La retrocessione in B del Piacenza nel 1994? Non fu colpa del Milan». Galliani fra calcio, ricordi e...Hristo Zlatanov

  • Serie D - Il Fiorenzuola firma un'altra impresa: rimonta la Sammaurese e poi mette la freccia

  • Piacenza - Venerdì una seconda visita per Del Favero ma non c'è fiducia. Si cerca un portiere under

Torna su
SportPiacenza è in caricamento