rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Dilettanti

Offende l'arbitro con frasi di "denigrazione etnica": quattro mesi di squalifica al tecnico del GerbidoSipa

Il Giudice sportivo impone lo stop fino al 24 febbraio 2022 per le offese a causa della nazionalità albanese

Lungo stop all’allenatore del GerbidoSipa a causa di quanto successo domenica nella gara di Terza categoria contro la Pianellese. Il Giudice sportivo ha squalificato per quattro mesi il tecnico Filippo Savi reo, stando al referto del direttore di gara, di “frasi di denigrazione etnica”.
Questa la motivazione ufficiale resa nota nel comunicato odierno della Figc.

“Il Giudice Sportivo, letto il referto arbitrale, rileva che, alla fine della partita, il signor Savi Filippo, allenatore della società GSD Gerbido, impediva all'arbitro di rientrare nello spogliatoio, urlando che non avrebbe più dovuto arbitrare e offendendo il direttore di gara con frasi di denigrazione per l'origine etnica (albanese) del medesimo. Visto l'art. 28 del Codice di Giustizia Sportiva FIGC, secondo cui tali condotte comportano la squalifica non inferiore a 4 (quattro) mesi, Il Giudice Sportivo commina al signor Savi Filippo la squalifica sino al 24 febbraio 2022”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offende l'arbitro con frasi di "denigrazione etnica": quattro mesi di squalifica al tecnico del GerbidoSipa

SportPiacenza è in caricamento