Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Carpaneto superato (2-0) dallo Sporting Trestina

Prestazione sottotono dei biancazzurri di Mantelli, che incassano la prima sconfitta esterna stagionale. Domenica match casalingo contro il Romagna Centro

Umbria amara per la Vigor Carpaneto 1922, che a Trestina (Perugia) incassa la prima sconfitta esterna stagionale per mano dello Sporting, che si è imposto meritatamente 2-0 nella quinta giornata d’andata del girone D di serie D. Per la squadra di Mantelli, al “Casini” è arrivato il terzo ko in campionato, ma soprattutto è giunta la prima prestazione incolore dell’anno, visto che sia contro Lentigione sia contro Imolese i biancazzurri avevano tenuto testa ai più quotati avversari nonostante la sconfitta. Contro il Trestina, invece, Franchi e compagni hanno pagato una domenica-no, iniziata male (vantaggio locale al 6’) e proseguita senza la concreta capacità di raddrizzare l’incontro.  La classica giornata da dimenticare, aggravata anche dall’espulsione nel finale di capitan Fogliazza, con una sconfitta da archiviare al più presto per concentrarsi sul match casalingo in arrivo domenica contro il Romagna Centro.

LA PARTITA – Mister Mantelli deve rinunciare agli infortunati Terzi (portiere) e Sylla (capocannoniere del girone con 7 gol) e fa debuttare tra i pali Errera (classe 1999), mentre davanti Terranova e Rantier svariano vicino a Franchi. Dal canto loro, i bianconeri di casa si schierano con il 4-3-1-2. La partenza sorride agli umbri, che al 6’ passano in vantaggio con una conclusione dai trenta metri di Chiavazzo, imparabile per Errera. Con il passare dei minuti, la Vigor (dove esordisce anche l’ultimo acquisto Federico Riceputi nel ruolo di terzino sinistro) cresce di tono, ma fatica a essere concreta nei metri decisivi. Al 31’ cross dalla destra di Franchi per Rantier che però conclude alto. Nella parte finale del primo tempo, al 34’ Salis (imbeccato da Lacheheb) non trova la deviazione, mentre al 43’ Morvidoni sfiora il raddoppio con una conclusione dalla distanza (palla di poco alta).
In avvio di ripresa, Mantelli opera subito due cambi: dentro Murro e Minasola per Terranova e Zuccolini. Al 50’, però lo Sporting Trestina raddoppia: assist di Lacheheb per Salis che trafigge Errera per il 2-0. Dopo cinque minuti, la Vigor prova a scuotersi con una punizione a due in area (retropassaggio di Marconi giudicato volontario), ma il tiro di Rantier viene deviato in angolo. Verso l’ora di gioco ci prova Alessandrini in semirovesciata su un corner del nuovo entrato Mastrototaro, ma il difensore non inquadra lo specchio. Al 68’ i perugini reclamano un rigore per un contatto in area tra Riceputi e Cordella, anche se il direttore di gara lascia proseguire. Nei minuti finali, cartellino rosso per Fogliazza all’82 (fallo su Morvidoni), poi Errera salva sulla deviazione di Marconi. Infine, sussulto d’orgoglio della Vigor con Franchi e Minasola, ma il risultato non cambia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

Torna su
SportPiacenza è in caricamento