rotate-mobile
Dilettanti

Spes-Ziano, pareggio agrodolce per Ciotola. Viciguerra: «Un buon punto portato a casa»

Emozioni contrastanti per il tecnico di casa, ampiamente soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi ma rammaricato per non aver fatto bottino pieno. Contento della prova dei suoi anche Viciguerra, comunque soddisfatto per il punto guadagnato

“Abbiamo trovato il gol subito, la cosa migliore che potesse succedere e che tra l'altro non mi aspettavo sarebbe successa così presto” esordisce sorridendo mister Ciotola. “Noi l'avevamo comunque preparata in questo modo, decidendo di partire subito fortissimo per ottenere al più presto il gol del pareggio, cosa che i ragazzi son stati bravissimi a fare. Sono soddisfatto perché ho visto una squadra che una volta pareggiato la partita ha cercato in tutti i modi di vincerla, spingendo sempre sull'acceleratore e creando diverse occasioni. L'unico rammarico che ho è verso i miei giocatori, che dopo aver creato moltissimo e rischiato comunque poco si meritavano i 3 punti. Speriamo che nel futuro con queste buone prestazioni arrivino anche delle belle vittorie”. Il tecnico di casa ha poi rivelato il segreto dell'ottima prestazione odierna, frutto “dell'attenzione maniacale al minimo dettaglio, dall'arrivo 1 ora e 45 minuti prima del fischio d'inizio ai ragazzi dei Pulcini impiegati come raccattapalle che ringrazio davvero di cuore”.

Spes Borgotrebbia - Ziano 1-1 13-02-2022 Photo By Steve Galli

Leggi qui la cronaca della partita

“Avevo già parlato con i miei ragazzi in settimana delle palle inattive, argomento che mi preoccupava un po'. Purtroppo è capitato quanto è capitato, su una palla da fermo sono stati bravi a castigarci approfittando di una disattenzione” Esordisce così mister Viciguerra, analizzando al termine del match o il gol subìto dopo soli 4 minuti “L'atteggiamento della Spes non mi ha sorpreso, essendo sotto era normale che sarebbero scesi in campo senza nulla da perdere andando alla ricerca immediata del gol. Ovviamente essendo una partita sprint di mezz'ora le possibilità di errore sono ridotte al minimo. L'intensità è altissima e recuperare diventa molto più difficile a causa dello scarso tempo a disposizione. Una volta subito il gol dell'1-1 abbiamo anche avuto qualche occasione, ma purtroppo non è stato sufficiente”. Il tecnico ha poi anche spiegato la scelta dell'inedito 3-5-1 con cui sono scesi in campo i suoi. “Anche la formazione è stata studiata proprio per contenere la Spes, che sapevamo sarebbe stata aggressiva, ed attaccare di ripartenza sfruttando gli esterni. Purtroppo mancando un attaccante davanti è diventata molto difficile, soprattutto contro una squadra di qualità come la Spes. Anche se all'inizio pensavo di poter fare risultato pieno vedendo come si erano indirizzati questi 30 minuti mi tengo stretto questo punto portato a casa”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spes-Ziano, pareggio agrodolce per Ciotola. Viciguerra: «Un buon punto portato a casa»

SportPiacenza è in caricamento