rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Dilettanti

Fra Spes Borgotrebbia e Vigolzone pari di rigore

I padroni di casa creano di più, gli ospiti mostrano attenzione e concretezza, finisce 1-1 con due tiri dagli undici metri

La Spes Borgotrebbia recrimina per le troppe occasioni sprecate, il Vigolzone si accontenta di un punto arrivato grazie a una grande sostanza e a una difesa sempre attenta. Finisce 1-1 la sfida ad alta quota fra due formazioni appaiate al terzo posto in classifica di Prima categoria, al termine di 90 minuti in cui le due squadre hanno regalato emozioni a sprazzi riuscendo però a segnare solamente su calcio di rigore.

IL VIDEO CON I DUE RIGORI CHE HANNO DECISO LA GARA

La formazione di Stefanelli è la più rapida a mettersi in moto e dopo appena 6 minuti è già avanti. I padroni di casa perdono palla a centrocampo, rapido capovolgimento di fronte con il bravo Beghi che salta Ballerini e viene atterrato, penalty che dalla tribune sembra netto e che Platé trasforma senza problemi: 1-0. La squadra di Soressi prova a giocare, ma a volte è troppo distratta e contro questi avversari ogni errore può rivelarsi letale. Succede al quarto d’ora, ancora una volta gli ospiti rubano palla e si involano sulla destra, cross al centro dove Beghi viene perso dalla difesa della Spes: il numero nove ha sulla testa l’occasionissima per raddoppiare ma la sua conclusione termina debolmente fra le braccia di Ballerini.

Spes Borgotrebbia - Vigolzone 1-1 05-02-2023 Photo By Peter Ponginibbi

Il Vigolzone sviluppa le proprie azioni puntando principalmente sull’asse di sinistra Sané-Sherife, con l’appoggio di Hamza che dimostra di avere piedi di velluto e prova a inventare ogni volta che la sfera passa nella sua zona. La Spes Borgotrebbia inizia a crescere a centrocampo, sviluppa alcune belle azioni manovrate ma in almeno un paio di occasioni libera alla grande un giocatore sulla fascia sinistra e poi si dimentica di servirlo al momento giusto. Il risultato è che la difesa degli ospiti non fatica più di tanto a respingere i tentativi di Gazzola F. e compagni. Almeno fino alla mezz’ora, quando si alzano i ritmi; il prologo arriva su calcio d’angolo, con Gazzola L. che in mischia riesce a calciare ma Shelna si supera, la palla torna sui piedi di Mini che a colpo sicuro da pochi metri si vede respingere la sfera sul fondo. Al 32’ Bertelli si libera bene in velocità sulla destra, mette in mezzo un pallone per Lodigiani che calcia e la sfera colpisce la mano di un difensore avversario. Anche in questo caso rigore piuttosto netto, che Ozzola trasforma per l’1-1. Adesso la Spes prova ad aumentare i giri: bell’apertura che taglia il campo da sinistra verso destra, aggancio perfetto di Cetti che entra in area, incrocia con il sinistro ma Shelna dice di no.

Al rientro sul terreno di gioco è ancora la squadra di Soressi a far sentire la propria voce con Gazzola L. che si fa trovare pronto su un bel cross del neoentrato Battaglino ma calcia fuori da ottima posizione. Poi le difese si chiudono e allora le due squadre ci provano con i tiri da fuori, inizia Platé che chiama Ballerini alla respinta in tuffo, replica Bertelli due volte ma senza fortuna. Adesso la pressione dei padroni di casa inizia a essere davvero importante e il Vigolzone arretra un po’ troppo il baricentro. Così al minuto 85 Bongiorni si libera bene sulla sinistra e piazza un bel tiro-cross che attraversa tutto lo specchio della porta ma non trova nessun compagno pronto a spingere la palla in rete. Nel recupero però sono gli ospiti a portarsi in avanti, impegnando Ballerini in un paio di parate non semplici. Prima del triplice fischio il direttore di gara espelle Vecchio che, già ammonito, si prende il secondo giallo dopo un battibecco a centro area. Poi tutti negli spogliatoi.

SPES BORGOTREBBIA-VIGOLZONE 1-1

SPES BORGOTREBBIA: Ballerini, Cetti, Mini (50’ Battaglino), Rozza, Ozzola, Dosi, Romanini (83’ Bongiorni), Gazzola L., Gazzola F., Bertelli (75’ Melampo), Lodigiani (86’ Ranzani). A disposizione: Di Paola, Cordera, Traore, Lanfranchi, Marcheselli. All. Soressi

VIGOLZONE: Shelna, Cervini, Sané, Boriello, Vecchio, Ciuffo, Costa (46’ Franchi), Platé, Beghi, Hamza (87’ Biazzi), Sherife. A disposizione: Karra, Diabate, Aiello, Cameletti, Yakouba, Imad, Aradelli. All. Stefanelli

ARBITRO: Fortunato di Parma

RETI: 6’ Platé (rig), 32’ Ozzola (rig)

NOTE: Espulso Vecchi (V) al 91’ per doppia ammonizione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fra Spes Borgotrebbia e Vigolzone pari di rigore

SportPiacenza è in caricamento