menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spallata all'arbitro: il Giudice lo punisce con sei giornate di squalifica

Mano pesantissima per un giocatore della Primogenita dopo il pareggio 0-0 di domenica scorsa in casa del Gropparello

Mano pesantissima del Giudice sportivo nei confronti di un giocatore della Primogenita, formazione impegnata nel campionato di Terza categoria. In occasione della gara di domenica scorsa, terminata con il punteggio di 0-0 in casa del Gropparello, il direttore di gara ha espulso Daniele Cucci al minuto 17 del secondo tempo. E nel Comunicato ufficiale arriva la durissima decisione del Giudice sportivo: squalifica per sei giornate. La motivazione parla di un atleta che “correva verso l'arbitro, con fare minaccioso, e gli dava una spallata violenta che a stento non gli aveva fatto perdere l'equilibrio; dopo l'espulsione, nell'abbandonare il terreno di giuoco, gli rivolgeva frasi ingiuriose e irriguardose, tacciandolo anche di essere disonesto. Per tale ragione si configura una condotta violenta consistita in un comportamento caratterizzato da intenzionalità e volontarietà miranti a mettere in pericolo l'integrità fisica dell'arbitro”.

Esclusa invece la responsabilità oggettiva della società, che dunque non subisce alcuna sanzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento