Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Dilettanti

Serie D - Playoff: Fiorenzuola costretto a vincere a Forlì. Dionisi: «Non dovremo sbagliare nulla»

I rossoneri domenica (ore 17) devono vincere per forza: in caso di pareggio dopo i 90', si giocheranno due tempi supplementari, ma, nel caso in cui il risultato restasse di parità, ad accedere alla finale sarebbe il Forlì

Prima partita da dentro o fuori per il Fiorenzuola, in campo domenica 13 maggio (ore 17) a Forlì per la semifinale dei play off. Per arrivare alla finale con la vincente della sfida tra Imolese e Sangiovannese, i rossoneri devono vincere per forza: in caso di pareggio dopo i novanta regolamentari (più recupero), si giocheranno due tempi supplementari, ma, nel caso in cui il risultato restasse di parità, ad accedere alla finale sarebbe il Forlì in virtù del migliore piazzamento al termine della stagione regolare.

Per il Fiorenzuola l’accesso alla semifinale dei play off rappresenta un risultato davvero straordinario, ma i rossoneri proveranno in tutti i modi a allungare l’elenco della imprese stagionali. Servirà ovviamente una prestazione maiuscola, praticamente senza macchina. Considerando la stagione regolare, il bilancio stagionale tra Fiorenzuola e Forlì parla a favore dei rossoneri, capaci di vincere a Forlì e di pareggiare al Comunale.

“Il Forlì è una squadra costruita in partenza per vincere il campionato – spiega il tecnico rossonero Alessio Dionisi – nel girone di andata la formazione romagnola ha avuto qualche problema, mentre nel ritorno ha mantenuto più o meno il ritmo del Rimini. In ogni zona del campo il Forlì ha giocatori con qualità ed esperienza davvero importanti: per fare il colpaccio non dovremo sbagliare quasi nulla. Noi stiamo abbastanza bene, anche se nelle ultime partita abbiamo avuto un rendimento non sempre lineare”.

Mazzotti, espulso domenica scorsa a Montevarchi, non sarà della partita: inizialmente mister Dionisi potrebbe puntare su Vagge tra i pali, Bouhali, Cestaro, Bruzzone e Guglieri in difesa, Cesari, Collodel e Bigotto in mezzo al campo, con Perrotti, Bosio e Marra a comporre il tridente offensivo.

Intanto si conoscerà all’inizio della prossima settimana il destino dello stesso Alessio Dionisi: il pressing di alcune squadre ambiziose continua e le possibilità che l’attuale mister resti sulla panchina del Fiorenzuola sembrano davvero ridotte al lumicino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D - Playoff: Fiorenzuola costretto a vincere a Forlì. Dionisi: «Non dovremo sbagliare nulla»

SportPiacenza è in caricamento