menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessio Dionisi

Alessio Dionisi

Serie D - Il Fiorenzuola vuole tornare alla vittoria: al Comunale arriva lo Sporting Trestina

L’obiettivo dei rossoneri è quello di provare a tenersi ben stretta la testa della classifica e respingere dunque l’eventuale attacco del Rimini

Vorrebbe ripartire di slancio, il Fiorenzuola, dopo i due pareggi con Romagna Centro e Mezzolara. Al Comunale domenica (ore 14,30) arriva lo Sporting Triestina, un’altra formazione che bazzica la parte bassa della graduatoria, ma in ripresa dopo un avvio stentato di campionato: l’obiettivo dei rossoneri è quello di provare a tenersi ben stretta la testa della classifica e respingere dunque l’eventuale attacco del Rimini. A Mezzolara il Fiorenzuola ha gettato alle ortiche due gol di vantaggio, ma gli ultimi due pareggi non possono in alcun modo gettare ombre sulla stagione dei rossoneri, che resta fino a questo momento assolutamente straordinaria. Dopo sedici giornate di campionato con il piede quasi sempre schiacciato sull’acceleratore, una flessione fisica e mentale appare inevitabile. Alessio Dionisi vorrebbe però che i suoi ragazzi evitassero i passaggi a vuoto emersi nel secondo tempo di Mezzolara:

“I due pareggi con Romagna Centro e Mezzolara – spiega il tecnico del Fiorenzuola – non li metterei sullo stesso piano. Con il Romagna Centro la prestazione non è mancata, il pareggio è stato il frutto di episodi. A Mezzolara, invece, dopo un primo tempo quasi perfetto da parte nostra, abbiamo avuto una decina di minuti di black-out totale e abbiamo pareggiato una partita che, alla luce del primo tempo, avevamo in mano. In questo momento è possibile che un pizzico di stanchezza si possa fare sentire, ma, alla resa dei conti, abbiamo pareggiato una partita in trasferta e non mi sembra certo un delitto per una squadra come la nostra che, all’inizio dell’anno, era partita con l’obiettivo di salvarsi”.

Proviamo a inquadrare lo Sporting Triestina, che ha vinto tre delle ultime quattro partite.

“Il cambio di allenatore ha in effetti portato un cambio di passo per i nostri prossimi avversari, che dispongono di alcune individualità di una certa esperienza. Indipendentemente dal valore dello Sporting Triestina, vorrei che i miei ragazzi mantenessero una certa continuità nel corso della stessa partita”.

Guglieri e Cestaro (problemi a una caviglia) sono gli indisponibili per Dionisi, mentre Storchi e Spagnoli sono stati liberati dalla società rossonera. In partenza il tecnico del Fiorenzuola potrebbe dunque affidarsi a Vagge tra i pali, Contini, Benedetti, Varoli e Nava in difesa, Collodel, Mazzotti e Bouhali in mediana, con Marra, Bosio e Bramante  in prima linea. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento