Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Il Fiorenzuola a Sasso Marconi cerca la prima vittoria del 2018 e ritrova Mazzotti in regia

Il tecnico Dionini ritrova il regista che ha scontato quattro turni di squalifica

Il Fiorenzuola ancora a secco di vittorie nel 2018, cerca il colpaccio a Sasso Marconi, a domicilio di una compagine che, a sua volta, non incassa i tre punti da oltre due mesi. Mentre il Fiorenzuola è reduce da una sconfitta e tre pareggi, la formazione bolognese ha pareggiato tutte quante le gare disputate nel 2018. Dopo quattro i quattro turni di squalifica rimediati in occasione della sfida con il Montevarchi, l’ultima per quanto riguarda il 2017, a Sasso Marconi il tecnico rossonero Alessio Dionisi riavrà Mazzotti, la cui assenza ha pesantemente condizionato la manovra dei valdardesi dopo la sosta natalizia. Per quanto riguarda i tempi di gioco, Mazzotti rappresenta il classico regista in grado di fare girare tutta la squadra, mentre Collodel, che pure non ha mai demeritato quando è stato chiamato in causa, ha caratteristiche completamente differenti dal vicecapitano dei rossoneri. Mentre a Sasso Marconi non saranno ancora disponibili Bramante (che deve scontare ancora due turni di squalifica), insieme agli acciaccati Bollini, Nava e Bigotto.

“Il recupero di Mazzotti – spiega il tecnico rossonero Alessio Dionisi – è per noi molto importante, ma non credo che il solo Mazzotti possa risolvere tutti i nostri problemi. Ormai dovremmo aver capito che tutte le squadre, quando ci affrontano, stanno molto più attente e ci concedono molto meno spazio rispetto a quanto accadeva nel girone di andata. Se vogliamo restare in alto e infastidire le altre squadre d’alta classifica, dobbiamo tornare ad essere più propositivi, dobbiamo cercare di andare in vantaggio e orientare la partita. Con il Tuttocuoio abbiamo reagito solo dopo essere andati sotto”.

Il Sasso Marconi non se la passa benissimo, non vince da novembre e in classifica è appena fuori dalla zona play out.

“Voglio essere sincero: in questo momento, pur rispettando tutti gli avversari, voglio soprattutto pensare a ritrovare la mia squadra. Solo ritrovando l’intensità che ci aveva accompagnato per tutto il girone di andata, possiamo ritrovare quella vittoria della quale abbiamo un gran bisogno”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Considerati gli assenti, in partenza Alessio Dionisi potrebbe puntare su Vagge tra i pali, Contini, Bruzzone, Varoli e Guglieri in difesa, Collodel, Mazzotti e Bouhali in mediana, Perrotti, Bosio e Marra in attacco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento