menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie D - Il Carpaneto non vuole fermarsi: test di qualità a Lentigione

Domenica alle 14,30 la formazione di Rossini – reduce da undici risultati utili consecutivi – sfiderà i reggiani, partiti con ambizioni di vertice ma appaiati in classifica ai biancazzurri.

Secondo impegno targato 2018 e prima trasferta del girone di ritorno per la Vigor Carpaneto 1922, di scena domenica alle 14,30 al “Levantini” e ospite del Lentigione nella seconda giornata di ritorno del girone D di serie D. I biancazzurri di Stefano Rossini hanno inaugurato al meglio il nuovo anno solare da poco iniziato superando 3-1 al “San Lazzaro” la Colligiana e migliorando ulteriormente la classifica. Grazie ai tre punti centrati contro i toscani, infatti, la Vigor ha agganciato l’ottavo posto, condiviso con il Romagna Centro e con lo stesso Lentigione, a segno mercoledì nel recupero a domicilio della Sangiovannese (0-3), portandosi a +7 dalla zona play out e a -4 da quella play off.

A presentare la trasferta reggiana è lo stesso mister Rossini. “Sfideremo – spiega il tecnico del Carpaneto – una squadra molto fisica e di qualità, costruita per vincere il campionato. Il Lentigione arriva da un mercoledì positivo grazie alla vittoria di San Giovanni Valdarno ed è in un periodo di forma. Sono tutte partite belle da giocare, ma continuerò a ripetere un concetto: grande rispetto per tutti, ma paura di nessuno. Non faremo la vittima sacrificale, ma dobbiamo credere nei nostri mezzi e nelle nostre cose del gioco che stiamo migliorando”. Quindi aggiunge. “In settimana ci siamo dovuti adattare al meteo: a causa della pioggia, il campo principale non era disponibile e abbiamo dovuto allenarci sul sintetico di dimensioni ridotte, ma dobbiamo saper sopperire a queste variabili che non dipendono da noi”.
Sul versante-infermeria, oltre alle assenze datate del portiere Alessandro Terzi e del difensore Davide Zuccolini, saranno nuovamente indisponibili i centrocampisti Federico Abelli e Leonardo Dias Consulin, che però sono sulla via del recupero pur non essendo pronti per la trasferta reggiana. Al “Levantini”, la Vigor cercherà il risultato utile consecutivo numero dodici, provando a pareggiare la striscia d’oro compiuta dai “cugini” del Fiorenzuola, ma soprattutto – aspetto prioritario per mister Rossini – cercherà di fornire un’altra prestazione di qualità, aspetto che in questo inverno ha visto il Carpaneto alzare l’asticella, trovando poi riscontro nei risultati e – di riflesso – nella classifica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento