Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Il Carpaneto cerca la seconda vittoria consecutiva ospitando il Forlì

Domenica alle 14,30 al “San Lazzaro” la squadra di Rossini – reduce dall’impresa a domicilio del Villabiagio – affronta i romagnoli. Per il difensore Zuccolini rottura del crociato.

Fogliazza in azione

Vincere è difficile, confermarsi di più, si dice spesso. La Vigor Carpaneto 1922 proverà a sconfessare l’assunto cercando il colpaccio nel match di domenica alle 14,30 al “San Lazzaro” dove arriverà il Forlì per la sedicesima giornata d’andata del girone D di serie D. I biancazzurri piacentini sono reduci dall’impresa a domicilio del Villabiagio (0-1 con gol di Mauri) e proveranno a conquistare la seconda vittoria consecutiva, colpo grosso fin qui mai riuscito alla squadra del presidente Giuseppe Rossetti.

QUI VIGOR – I tre punti in Umbria hanno alimentato la striscia positiva della Vigor, che nelle ultime sei partite ha conquistato dieci punti, frutto di due vittorie e quattro pareggi. Il guizzo ha beneficiato alla classifica del Carpaneto, che si è momentaneamente tirato fuori dalla zona play out, ma la graduatoria è cortissima e non si può tirare il fiato. Sulla stessa lunghezza d’onda – sempre concentrato sulla prestazione – è il tecnico Stefano Rossini.
“Dobbiamo – spiega Rossini – continuare a voler crescere come stiamo facendo. Siamo sempre un po’ in emergenza, si spera prima o poi di avere tutti a disposizione, per avere più scelte e anche alimentare una sana competizione con la voglia di conquistarsi una maglia alla domenica. La risposta è stata discreta, ma non bisogna sedersi, bensì continuare: non abbiamo fatto nulla, siamo ancora lì in classifica e la nostra attenzione deve essere rivolta a migliorare ogni giorno, in allenamento e in partita”. Quindi aggiunge. “Forlì è una squadra forte, attrezzata, nata per stare al vertice. Al momento non è lì in alto, ma non è neanche lontano. E’ un’ottima formazione, strutturata e tecnica e sicuramente a livello di qualità individuali non ha nulla da invidiare a chi sta in alto in questo momento. Per noi sono tutti test importanti, che danno la realtà di un’eventuale crescita”.

L’INFERMERIA – In casa biancazzurra, ancora assenti – oltre al portiere Terzi – l’attaccante “Pape” Sylla e il difensore Davide Zuccolini, infortunatosi nel match contro il Castelvetro. Per quest’ultimo, l’esame strumentale svolto giovedì scorso ha evidenziato la rottura del legamento crociato del ginocchio, con conseguente lungo stop. A Davide va il più grande in bocca al lupo per il percorso di riabilitazione. Contro il Forlì, inoltre, non ci sarà il giovane terzino Aslem Zito, squalificato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’AVVERSARIO – Il Forlì occupa il settimo posto in classifica con 22 punti, a 5 lunghezze dalla zona play off. Lo “score” è di sei vittorie, quattro pareggi e cinque sconfitte, con 20 reti realizzate e 18 subite, mentre la Vigor è due volte 17 con il bilancio di gol fatti e subiti in perfetta parità. Al pari del Carpaneto, i romagnoli hanno cambiato in corsa la guida tecnica, con l’esonerato Attilio Bardi (sollevato dall’incarico dopo il ko contro il Villabiagio) che ha passato il testimone a Eugenio Benuzzi. Nelle ultime due trasferte, il Forlì non ha raccolto punti e cercherà ora di svoltare il proprio rendimento in terra piacentina.
Domenica tornerà dalla squalifica il centrale difensivo Maioli, mentre Bianchini potrebbe riprendere il posto tra i pali dopo la panchina di domenica scorsa a favore di Semprini. Assenti per infortunio il centrocampista Longato e gli attaccanti Radoi e Vago. “Ho grande stima e rispetto – sono le parole del tecnico Benuzzi – per la Vigor Carpaneto, che ho visto giocare in due occasioni e che mi è piaciuta: credo sia una squadra sottovalutata, quindi mi aspetto una partita ostica e complicata, sapendo di sfidare una formazione galvanizzata dalla vittoria a domicilio del Villabiagio”. Quindi aggiunge. “Per noi sarà un match importante, ci servono punti e quindi dovremo giocare con carica e determinazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento