Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Il Carpaneto cerca i primi punti esterni nella tana del San Marino

Domenica alle 15 a Castiglione di Ravenna la squadra di Stefano Rossini – reduce dal brillante 2-0 casalingo contro il Sasso Marconi – affronta la compagine allenata da Simone Muccioli. La guida al match

Dar continuità al successo casalingo di domenica scorsa e mettere nel mirino i primi punti esterni stagionali. E’ questa la missione della Vigor Carpaneto 1922, attesa domenica dalla trasferta romagnola a domicilio del San Marino, con il match allo stadio “Sbrighi” di Castiglione di Ravenna valido come terza giornata d’andata del girone D di serie D e che inizierà alle 15.
La squadra di Stefano Rossini è stata battuta all’esordio al “Braglia” dal Modena F.C. 2018 (1-0), mentre domenica scorsa ha festeggiato davanti al pubblico amico del “San Lazzaro” liquidando 2-0 il Sasso Marconi. Ora i biancazzurri – a quota 3 punti in classifica – sono attesi dall’esame-San Marino, formazione reduce da due pareggi e che si preannuncia battagliera.
“Il San Marino – afferma il tecnico della Vigor presentando la partita -  è una squadra molto giovane, ma che domenica scorsa ha giocato una partita molto tosta contro il Reggio Audace. E’ brava a chiudersi e bravissima a ripartire, oltre ad avere ottime individualità come Vassallo, Cannoni e Pasquini. Poi non disdegna il palleggio, mettendoci anche tanta corsa. E’ una squadra più matura di quanto possa dire l’età anagrafica e ha centrato due pareggi contro ottime squadre”. Quindi aggiunge. “Per quanto ci riguarda, è un test importante, vogliamo continuare a vedere miglioramenti come è successo tra le partite di Modena e contro Sasso Marconi. Per far bene contro il San Marino è importante essere forti dove loro sono bravi, con corsa e mentalità, per poi provare  a far valere le nostre qualità”.
Ancora affollata l’infermeria biancazzura: oltre al trio Terzi-Zuccolini-Tinterri (stop più lunghi), ancora out i difensori Samuele Barba e Ilario Furlotti, mentre l’attaccante Alessio Quaggio riprende – seppur con cautela – il cammino verso il recupero. La fotografia invariata di domenica scorsa si aggiunge di altre due sfumature poco confortanti: in dubbio, infatti, ci sono i giovani 2000 Riccardo Zito (attaccante esterno) e Carloalberto Tosi (terzino, autore del 2-0 contro il Sasso Marconi), alle prese con problemi fisici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento