Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Il Carpaneto a caccia dell'impresa nella tana della rinata Reggiana

Alle 14,30 i biancazzurri di Stefano Rossini – quarti a quota dodicipunti e reduci da sei risultati utili consecutivi – sfideranno i granata,indietro di una lunghezza e mai sconfitti in casa. La guida al match

Una cornice da sogno, una nuova prestazione maiuscola da inseguire come realtà. Al di là dell’esito, sarà una domenica speciale per la Vigor Carpaneto 1922, di scena alle 14,30 a Reggio Emilia, in quel Mapei Stadium-Città del Tricolore che ospita anche le partite casalinghe di serie A del Sassuolo. Avversario di turno, i padroni di casa della Reggio Audace, che in classifica inseguono i biancazzurri a una lunghezza di distanza (12 a 11) in una graduatoria comandata dall’altra “big” del girone, il Modena F.C. 2018.
La Vigor arriva all’appuntamento da giacca e smoking con la testa alta, frutto di un ottimo periodo coronato da sei risultati utili consecutivi equamente suddivisi tra pareggi e vittorie (tre  e tre). Quest’ultima casella è stata aggiornata domenica scorsa al “San Lazzaro”, con il Carpaneto che ha liquidato il Mezzolara (3-0) con la doppietta del giovane Alessandro Carrozza e il gol di Julien Rantier.
“Insieme al Modena – spiega il tecnico biancazzurro Stefano Rossini – la Reggio Audace è la squadra più attrezzata del girone. L’ho vista all’opera, palleggia bene e prova a giocare a calcio, oltre a essere dotata di ottime individualità. Sarà una bellissima partita da giocare e come ho detto ai ragazzi, in materia di stimoli se non li hai in uno stadio del genere, puoi anche cambiare mestiere”.
Per una realtà di paese come la Vigor, il pensiero parallelo corre all’esordio stagionale in un altro stadio (e pubblico) di grandi dimensioni come il “Braglia”.  “Sarà una situazione molto simile a quella – prosegue Rossini –  un aiuto in più aver già giocato un match così? Tutto fa, ma la cosa che mi fa più piacere è che ora, rispetto a quella partita, abbiamo più consapevolezza. Se noi facciamo il nostro, possiamo dar fastidio a chiunque in questa categoria. Certamente, dovremo essere bravi a essere noi. Come si affronta una partita del genere? Bisogna essere il più possibile sbarazzini, senza star lì a pensare troppo”.
La Vigor arriva all’appuntamento con il quadro-indisponibili invariato rispetto a domenica scorsa, senza squalifiche intercorse. L’infermeria del periodo contempla il portiere Terzi, i terzini Favari e Barba, il difensore centrale Furlotti e il laterale Tinterri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento