Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Il Carpaneto a caccia del colpaccio nella tana del Forlì per proseguire la corsa salvezza

Dopo la bella vittoria di domenica scorsa contro il Franciacorta, i piacentini hanno finalmente abbandonato l'ultimo posto in classifica ma il match in casa del Forlì è da bollino rosso

Una missione difficile contro un avversario di spessore e in grande forma, ma anche un obiettivo-continuità da perseguire per provare a dare uno slancio importante alla classifica. Dopo aver centrato la prima vittoria casalinga della stagione contro il Franciacorta (5-2), la Vigor Carpaneto è attesa dalla trasferta romagnola di Forlì, dove domani (domenica) alle 14,30 allo stadio “Morgagni” scenderà in campo nella penultima giornata d’andata del girone D di serie D.
Il primo urrah interno (il terzo complessivo dell’annata) ha migliorato la classifica dei biancazzurri di Stefano Rossini, passati dall’ultimo al quart’ultimo posto a braccetto con l’Alfonsine, ma ancora non basta, per di più in una graduatoria molto corta. Dar continuità passerà attraverso il severo esame in arrivo, come avverte anche lo stesso tecnico della Vigor.
“A mio avviso – spiega Rossini – il Forlì è la squadra più forte del girone dopo il Mantova. Inoltre, è una formazione in salute arrivando da otto risultati utili consecutivi e che vanta la miglior difesa del campionato (14 reti subite, ndc). Inoltre, ha molta qualità e sa mettere in campo anche intensità. Sarà sicuramente una partita difficile, ma allo stesso tempo molto bella da giocare, per di più in una cornice suggestiva come il “Morgagni”. Sono quei match dove gli stimoli vengono da soli”. Quindi aggiunge. “Noi dobbiamo continuare sulla nostra strada al di là dei risultati, anche se sotto quest’ultimo punto di vista serve sicuramente più continuità. Come gioco stiamo facendo meglio rispetto all’inizio, anche se c’è ancora tantissimo da migliorare”.
Rispetto a domenica scorsa, tornerà a disposizione il giovane centrocampista Nicolò Fittà (2000), che ha scontato il turno di squalifica, mentre non ci sarà il difensore Davide Zuccolini, svincolato in settimana. Ancora out per infortunio il centrocampista Davide Romeo (2000) e l’attaccante Julien Rantier, con quest’ultimo che però ha ripreso a correre in settimana e sta proseguendo il percorso di recupero.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento