menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie D - Fiorenzuola, c'è aria di big match: arriva l'Aglianese capolista imbattuta

Tabbiani: «Domenica giochiamo contro una squadra che a detta di tutti e’ la favorita per la promozione, forse anche piu’ del Prato»

Il Fiorenzuola si prepara ad una giornata da vero e proprio big match del girone D di Serie D nel weekend prima di Natale. Domenica 20 dicembre alle ore 14.30 al Velodromo Pavesi di Fiorenzuola sara’ infatti tempo della sfida contro l’Aglianese, corazzata toscana al vertice della classifica con 18 punti totalizzati in 6 partite (en plein).
Una sfida da bollino rosso (rimanendo nello stile cromatico purtroppo tanto utilizzato in queste settimane) per capitan Guglieri e compagni, che si troveranno di fronte una squadra allestita per competere fino in fondo per la promozione nei professionisti.
Dopo un avvio pirotecnico, con le larghe vittorie a domicilio di Seravezza Pozzi (2-4) e Rimini (1-3) ed il tris rifilato al Forlì, nelle ultime due gare la squadra di mister Colombini ha dimostrato di aver tutte le carte per poter vincere il campionato, vincendo in extremis le gare con Sammaurese e Bagnolese.
La fucina offensiva dei toscani e’ notevole, con Kouko e Brega (4 goal a testa) a fare da alfieri ad un gruppo composto da tante individualita’ importanti, tra queste quelle di Giordani, Remedi e Bellazzini.
In casa rossonera, dopo il rotondo 1-5 rifilato al malcapitato Corticella, si viaggia con grande entusiasmo, forti dei 13 punti totalizzati in 6 gare. Sono gia’ ben 7 i marcatori stagionali nei 10 centri realizzati dall’U.S. Fiorenzuola, segno di un collettivo sempre piu’ forte che va ad esaltare le caratteristiche del singolo.
In settimana e’ rientrato in gruppo Riccardo Stronati, fuori da 20 giorni per un guaio muscolare, e sara’ convocabile da parte dello staff per la sfida.
Mister Luca Tabbiani inquadra così la sfida con l’Aglianese: ‘’Nelle prime gare avevamo qualche difetto di troppo, toccavamo troppo la palla e ricercavamo giocate individuali lontano dalla porta. Lavorando senza giocare nelle ultime settimane, e disponendo di una rosa di qualita’, abbiamo avuto il tempo di mettere a posto alcune cose e le sfide con Seravezza e Corticella lo hanno dimostrato.
Domenica giochiamo contro una squadra che a detta di tutti e’ la favorita per la promozione, forse anche piu’ del Prato. L’Aglianese per rosa e per investimenti e’ una squadra importante, tra l’altro e’ stata anche costruita molto bene, messa bene in campo e con pochi punti deboli. Noi siamo curiosi di giocare questa partita e credo che siamo anche pronti a giocarla.
Penso che faremo una partita di livello contro una squadra che finora ha fatto 6 vittorie su 6. Sono sicuro che come sara’ dura per noi, lo sara’ anche per l’Aglianese.’’

Gli fa eco il Team Manager Luca Baldrighi, fresco delle 100 panchine festeggiate con la squadra sulla panchina del Fiorenzuola: ‘’Fin dall’inizio della stagione ho avuto la sensazione che tra le nostre fila si potesse creare un gruppo molto coeso nonostante le difficolta’ date dalla pandemia. Il nostro e’ un girone complicato, ci sono societa’ che hanno fatto investimenti importanti, e dove nessuna gara puo’ essere definita -facile-.
Domenica arriva una Aglianese che finora ha dimostrato di essere molto forte, ma credo che sia una partita che non ha bisogno di stimoli. Sono fiducioso di poter disputare una buona gara, il gruppo e’ compatto.’

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento