Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Fiorenzuola a caccia del bis sul difficile campo della Axys Zola

La formazione bolognese, neopromossa in D, all'esordio ha superato in trasferta il Pavia

Al termine della settimana che ha fatto seguito alla prima vittoria dell'U.S. Fiorenzuola 1922 nel campionato di Serie D, i ragazzi di Mister Brando si tuffano nuovamente in campionato alla ricerca della vittoria fuori dalle mura amiche, a Zola Predosa, ospiti dell'Axys Zola.
La bella prestazione maturata al Velodromo A. Pavesi ha infuso grande fiducia in tutto l'ambiente rossonero, fattore chiave in una stagione che vede il Fiorenzuola come una delle formazioni più giovani dell'intero campionato. Con coraggio e spregiudicatezza, i valdardesi hanno superato per 2-0 una compagine esperta e veramente compatta come quella del Ciliverghe Calcio, sicura protagonista nel proseguo del campionato.
Lo stesso coraggio che ha mostrato Mister Brando, che in barba all'esordio in categoria ha osato mosse a sorpresa come l'inserimento di Famiglietti sulla linea arretrata o di Marra arretrato venti metri rispetto alla posizione dove aveva giocato il campionato della scorsa stagione. Allo Stadio Filippetti di Zola Predosa i rossoneri si troveranno di fronte i padroni di casa dell'Axys Zola, squadra che all'esordio ha battuto contro i pronostici il Pavia per 0-2.
Axys Zola è una squadra nata nel 2017/2018 dalla fusione tra Axys Val.Sa. e Santo Stefano Bologna, ed è neopromossa in Serie D dopo aver vinto lo spareggio in Eccellenza 2017/2018 battendo il Rosselli Mutina ai calci di rigore.  Dopo la Promozione, i bolognesi hanno ingaggiato il tecnico Zaccaroni con Ferrante, ex tecnico del Mezzolara, a fargli da vice. Già da questo, lo staff tecnico dell'Axys Zola fa capire la grande ambizione della società bolognese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uno dei pericoli più conosciuti per il Fiorenzuola sarà rappresentato dal centravanti Cozzolino, 33enne napoletano con trascorsi in Serie A nel Lecce e diversi campionati disputati in Lega Pro (le storiche Serie C1 o C2) con le casacche di Cremonese, Andria, Spal, Pro Patria, Como e Potenza. L'ex di giornata sarà Riccardo Cestaro, nella nostra società durante la scorsa stagione, che ora è uno dei punti di forza della difesa dell'Axys Zola.
In casa rossonera, Colantonio e Matera, centrocampisti assenti durante la prima giornata, sono rientrati in gruppo dopo gli acciacchi muscolari che li avevano colpiti nelle settimane di preparazione. Gli ultimi allenamenti di Mister Brando non lasciano trapelare alcuna indicazione sulla formazione, con il tecnico del Fiorenzuola che ha voluto tenere tutti sulla corda in vista di domenica. Calcio d'inizio domenica 23 settembre alle ore 15.00 allo Stadio E. Filippetti. Il Fiorenzuola vuole osare ancora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento