Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Pareggio pirotecnico per il Carpaneto (2-2) sul campo della Correggese

Piacentini in vantaggio con Sylla, i locali in un minuto ribaltano il risultato ma un rigore di Mastrototaro al 92' regala il pareggio alla Vigor

Tre, come i pareggi conquistati nelle tre partite che componevano l’intenso trittico ravvicinato e come i punti conquistati in nove giorni dalla Vigor Carpaneto 1922. Tre anche come gli atti della sfida andata in scena al “Borelli” di Correggio, dove la squadra di Stefano Rossini ha conquistato un rocambolesco pareggio (2-2). In terra reggiana, infatti i biancazzurri hanno dapprima dominato la scena, sbloccando il risultato verso l’ora di gioco con Sylla e andando vicini a più riprese al colpo del ko, senza tuttavia trovarlo. Così, il secondo copione ha visto i reggiani di casa ribaltare inaspettatamente la situazione, con due gol in due minuti (78’ e 79’) per la proverbiale beffa. Infine, il terzo atto è andato in scena nel finale, riproponendo il copione di mercoledì scorso contro il Rimini: Vigor in avanti, calcio di rigore agli sgoccioli del cronometro, con Mastrototaro questa volta dal dischetto a regalare il definitivo 2-2.
Grazie al punto conquistato a Correggio, la Vigor (che all’andata grazie alla vittoria contro la Correggese iniziò la striscia di 11 risultati utili consecutivi) centra il quinto risultato positivo a fila e  sale all’undicesimo posto con 36 punti e a + 7 sulla zona play out in una classifica sebbene parziale visti i diversi rinvii per maltempo. Domenica il Carpaneto riceverà la visita dei toscani della Pianese.

LA PARTITA – La Vigor ritrova l’attaccante Bernasconi (ex di turno) dopo il turno di squalifica e si schiera nuovamente con il 3-5-2 con Sylla a completare l’attacco. In difesa trio Pizza-Fogliazza-Tognassi, mentre sugli esterni ci sono Tinterri a sinistra e Rossi a destra. A centrocampo, infine, spazio a Mastrototaro al centro con Abelli e Mauri ai lati. Dal canto suo, la Correggese gioca con il 4-3-1-2 con Laplace a sostegno di Mammetti e Sereni.
Al 3’ la squadra di Rossini si rende subito pericolosa con Bernasconi, che sugli sviluppi della punizione di Mastrototaro costringe Sarri a un prodigioso intervento. Tre minuti dopo, i reggiani colpiscono la traversa con la spizzata di Sereni su cross di Cotroneo, mentre all’8’ risponde Sylla: rasoterra di poco a lato. Al 18’ la Vigor ha una ghiotta occasione con un contropiede 4 contro 1 ma l’azione non si concretizza. Il risultato non si sblocca, con lo 0-0 che manda le squadre all’intervallo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento