Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Carpaneto ancora sconfitto tra le mura di casa, il Romagna Centro passa 0-1

L'espulsione di Franchi nel primo tempo complica i piani della squadra di Mantelli ancora a secco di punti nelle partite interne. Decide una rete di Prati

Terza sconfitta consecutiva (quarta in generale) per la Vigor Carpaneto 1922, che cade in casa contro il Romagna Centro (0-1) nella sesta giornata d’andata di serie D. Prosegue, dunque, il momento delicato dei biancazzurri di Mantelli, che non riescono a trovare il feeling casalingo (zero punti raccolti al “San Lazzaro”). Ai piacentini, non è bastato provarci fino all’ultimo, con la mezz’ora di gioco decisiva ai fini del risultato finale: gol ospite al 29’ con Prati, espulsione un minuto dopo di Franchi, con la Vigor in dieci per un’ora abbondante. In più, anche il palo colpito da Colla, anche se Errera ha salvato la porta di casa in più di una circostanza. Domenica il Carpaneto proverà a rilanciarsi nella sfida di Sansepolcro contro il Vivi Altotevere.

LA PARTITA – La Vigor deve fare a meno del portiere Terzi (rottura del crociato), del centrale difensivo Fogliazza (squalificato) e dell’attaccante Raggi (infortunato), con Mantelli che porta in panchina l’acciaccato Sylla. Un’assenza pesante anche per i cesenati, che alla vigilia perdono il bomber Cecconi (infortunio). 
La prima occasione è di marca locale con un tiro al 5’ di Rantier alzato sopra la traversa da Sarini. Gli ospiti rispondono due minuti con il diagonale di Pierfederici a lato; lo stesso numero undici cesenate al quarto d’ora impegna Errera, che respinge e poi si supera sulla ribattuta di Tola. Il Carpaneto prova a farsi vedere con Zuccolini (20’) e Franchi (23’), poi verso la mezz’ora si susseguono gli episodi: al 28’ ammonito Franchi, dopo un minuto il Romagna Centro passa in vantaggio con il tiro di Prati deviato leggermente in modo involontario che supera Errera. Un minuto dopo, affrettata espulsione per Franchi, cacciato anzitempo per un altro fallo. La squadra di Mantelli non demorde: al 37’ è il palo a dire no alla punizione di Colla, mentre tre minuti dopo proteste locali per l’atterramento in area subìto da Terranova, ma il direttore di gara lascia proseguire. Brividi biancazzurri allo scadere, con una deviazione sfortunata di Zuccolini su tiro di Braccini che non sorprende l’attento Errera.
In avvio di ripresa, Mantelli gioca le carte Sylla per Terranova e Mauri per Colla, ma è il portiere a salvare la Vigor parando su Tola (61’) e soprattutto su Prati (due minuti dopo). Nel finale, il Carpaneto ci prova fino all’ultimo: all’80’ il colpo di testa di Sylla viene parato, mentre nel finale, in pieno recupero, al 92’ una punizione di Minasola viene alzata sopra la traversa. Allo scadere dei cinque minuti concessi, Barba tenta la zampata decisiva ma non riesce nell’intento: finisce 1-0 per gli ospiti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

  • Piacenza, così si fa davvero dura: altro pomeriggio bruttissimo. La Giana Erminio vince 2-0

Torna su
SportPiacenza è in caricamento