menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie D - Carpaneto, in palio tre punti pesanti contro lo Sporting Club Trestina

Domenica alle 14,30 al “San Lazzaro” i biancazzurri di Rossini –reduci dal ko di Imola – sfidano gli umbri, vittoriosi all’andata e che inseguono in classifica a sei lunghezze

L’AVVERSARIO – Lo Sporting Club Trestina (fondato nel 1950 e rappresentante della frazione di Città di Castello) condivide la quindicesima posizione con il Castelvetro a quota 23 punti, in piena zona play out sebbene la graduatoria sia molto corta nelle posizioni precedenti (e dunque migliori). Al pari della Vigor, rispetto all’andata ci sarà un altro tecnico: non più Marco Brachi (ex Fortis Juventus e Scandicci, grande amico di Maurizio Sarri), bensì Silvano Fiorucci, esperto condottiero tifernate subentrato in corsa.
Tra i giocatori più rappresentativi c’è Marco Gallozzi, centrocampista ex Padova ed Empoli in serie B, mentre in avanti ci sono Ridolfi (assente all’andata) e Villanova, supportati sugli esterni da Bellante, punta esterna che Fiorucci ha già avuto a Città di Castello. Bellante è uno degli innesti del mercato invernale, mentre in precedenza Villanova aveva rimpiazzato Samir Lacheheb (in campo nel match d’andata). Rispetto alla partita di settembre, non ci sarà l’autore dell’1-0 Chiavazzo (protagonista del mercato in uscita), mentre sarà nuovamente assente il centrale difensivo Nonni, squalificato come all’andata. Inoltre indisponibile anche Ascione (febbre), non convocato per la trasferta piacentina.

“Sarà – spiega mister Fiorucci – una partita difficile per entrambe le formazioni in un girone molto equilibrato, dove a parte 2-3 squadre le altre hanno uguale caratura, di conseguenza ogni match è una battaglia. Conosco il girone essendo subentrato quattro stagioni fa a Luppi sulla panchina del Mezzolara: c’è molta tecnica e ogni squadra ha almeno un giocatore importante a disposizione. Per quanto ci riguarda, la squadra è viva e stiamo tenendo una buona media punti. Ho qualche rammarico per le sfide contro Castelvetro (in 9 contro 11), dove abbiamo retto fino al 2-2, e contro la Sangiovannese, dove abbiamo subìto una sconfitta immeritata”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento