menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie D - Il Carpaneto ritrova gol e vittoria in casa, Franciacorta battuto 5-2

Partita vibrante dei piacentini, decisive le doppiette di Bini e Bruno

E’ finalmente festa casalinga per la Vigor Carpaneto, che alla quindicesima giornata sfata il tabù-San Lazzaro e conquista la prima vittoria interna dell’anno in serie D superando 5-2 i bresciani dello Sporting Franciacorta. Per la squadra di Stefano Rossini, inoltre, è arrivato anche il terzo centro stagionale, che vale anche tre punti d’oro per la classifica, dove i biancazzurri piacentini abbandonano l’ultimo posto e salgono a quota 14 punti, approdando al quart’ultimo posto in compagnia dell’Alfonsine e scavalcando Savignanese e Ciliverghe.

Quello ammirato al “San Lazzaro” è stato un film in tre atti, con la Vigor magistrale e pressoché impeccabile nel primo tempo, con il Carpaneto fresco e vivace capace di volare sul 3-0 con la doppietta del difensore Bini e dominare la scena. Il rigore subito agli sgoccioli del recupero, invece, ha mandato in scena il secondo copione, con il Franciacorta che inizia a crederci e preme sull’acceleratore nella ripresa trovando anche il 3-2.  Quando i fantasmi potevano iniziare a farsi consistenti, la squadra di Rossini ha saputo passare dal genere-tragedia al film dal lieto fine, reagendo con grande carattere e con altro ossigeno in corpo, pur sprecando altri colpi del ko, e chiudendo finalmente nel finale con la doppietta di Bruno. Nel finale, anche il debutto del giovane difensore Christian Hoxha (2001), punto di forza della Juniores. Domenica difficile trasferta romagnola a domicilio del Forlì.
LA PARTITA – Al fischio d’inizio, la Vigor (rispetto a domenica scorsa senza Fittà, squalificato) scende in campo con il 3-4-1-2 con Zazzi a supporto di Bruno e Rivi. Dal canto suo, Zattarin disegnna il suo primo Franciacorta con il 4-3-1-2, dove Mangiarotti è il trequartista in aiuto a Bardelloni e Zambelli, mentre Bertazzoli va in panchina dopo l’infortunio. Dopo pochi secondi Galazzi scalda i guanti ad Arrighi, mentre al 9’ Lassi si distende sulla punizione di Mangiarotti. La Vigor graffia in contropiede con Galazzi che serve Bruno la cui conclusione è debole, mentre al 17’ Rivi non sfrutta il ghiotto invito di Barba. Il gol è nell’aria e arriva al 21’ con una “chicca” di Galazzi, che controlla e calcia da fuori area con la palla che si insacca nell’angolino alla sinistra di Arrighi. Lo stesso esterno biancazzurro sfiora il raddoppio tre minuti dopo con un trio a girare, mentre al 28’ Mastrototaro calcia con sicurezza e il portiere alza sopra la traversa. Corner battuto dallo stesso centrocampista di casa e stacco vincente di Bini che regala il 2-0.  Un’azione fotocopia regala il tris al 33’, con il calcio d’angolo di Abelli e la testa vincente dello stesso Bini. Il Franciacorta prova a scacciare gli incubi e al 43’ Lassi pasticcia in deviazione, venendo salvato dal palo, mentre in pieno recupero contatto in area tra Galazzi e Boschetti, rigore che poi Bardelloni trasforma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento