menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie D - Tabbiani: «Mancati sul piano della qualità». Rossini: «Abbiamo dato tutto». VIDEO

Le parole dei tecnici di Fiorenzuola e Carpaneto dopo il derby

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«E’ stata una partita giocata sotto tono, potevamo fare meglio non sul piano dell’intensità e della voglia, ma sotto l’aspetto della qualità perché abbiamo sbagliato davvero tanto. Non abbiamo letto bene la costruzione del gioco che era più difficile rispetto ad altre volte, ci siamo spesso messi in difficoltà da soli. Siamo mancati come qualità e non come intensità, possiamo fare qualcosa di più rispetto a oggi, complimenti però a chi ha vinto perché questo va detto» sono le parole di Tabbiani, tecnico del Fiorenzuola.

Così Rossini, tecnico del Carpaneto: «Come sempre io guardo la prestazione e i ragazzi hanno messo in campo tutto quello che avevamo preparato. E’ stata una bella partita, giocata a viso aperto da due squadre propositive su un terreno di gioco non facile. Penso sia stato un bello spettacolo per il pubblico presente; per noi sono arrivati tre punti importanti, anche se questo è un di più, perché dovremo vincere gli scontri diretti che ci attenderanno dopo aver chiuso il ciclo contro le prime cinque della classifica. Siamo ancora lontani come distacco dalla zona salvezza e al contempo dobbiamo ancora crescere molto. C’è da migliorare negli ultimi 25-30 metri, poi contro il Fiorenzuola non siamo stati cinici a inizio ripresa sulle situazioni di calcio d’angolo che potevamo sfruttare meglio».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento