Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Carpaneto di misura, basta una rete di Corioni per superare l'Axys Zola

Quarta vittoria e ottavo risultato utile consecutivo per i biancazzurri, ora alla piazza d’onore insieme a Fanfulla e Pergolettese. Decide la prima rete stagionale del giovane Corioni (1999)

Sempre più su. Non finisce di stupire la Vigor Carpaneto 1922, che nel suo secondo campionato di serie D esplora vette fin qui sconosciute come il secondo posto in classifica, raggiunto nel girone D in compagnia di Fanfulla e Pergolettese. Il sorprendente piazzamento è arrivato dopo la vittoria casalinga di misura contro l’Axys Zola (1-0) arrivata grazie alla prima rete stagionale del giovane Nicolò Corioni (classe 1999). Per la formazione di Stefano Rossini, si tratta della quarta vittoria stagionale, che vale anche l’ottavo risultato utile consecutivo (contemplando anche quattro pareggi) in nove partite. Oltre al piazzamento in classifica migliore di sempre, i più attenti tra gli addetti ai lavori avranno notato anche un primato statistico della formazione piacentina, miglior difesa del girone con sole cinque reti subite in nove partite. Per la Vigor, inizia al meglio il trittico ravvicinato che ora proseguirà mercoledì con la trasferta a domicilio del fanalino di coda OltrepoVoghera, mentre domenica si tornerà al “San Lazzaro” contro il Fanfulla.

LA PARTITA – Al fischio d’inizio, la Vigor scende in campo con il consueto 4-3-3 con una novità forzata: l’assenza nel ruolo di terzino sinistro di Abelli, infortunatosi domenica al Mapei Stadium e sostituito nella posizione da un altro centrocampista adattato, Stefano Mauri, con Enrico De Micheli schierato nel terzetto mediano. Dal canto suo, invece, l’Axys Zola si schiera con il 4-4-2, con Cozzolino e Caprioni elementi più avanzati.
I bolognesi partono in maniera dinamica, pressando alto e mostrandosi pimpanti; la prima azione, infatti, è di marca ospite, con l’incornata al 6’ di Cozzolino su cross dalla destra che termina a lato. La Vigor si organizza e cresce con il passare dei minuti; al 13’ Matteo Rossini incorna a lato su un cross proveniente dalla fascia mancina, mentre cinque minuti dopo arriva il vantaggio biancazzurro: corner dalla destra di Mauri, palla per Corioni che prima non trova la conclusione, poi – con la palla rimasta nei paraggi dopo un rimpallo – non sbaglia la seconda volta trafiggendo Celeste. Per l’Axys c’è anche la beffa dell’infortunio di Cozzolino, sostituito da Greco, con l’attaccante ospite che allo scadere lascia partire un diagonale che termina di poco a lato.
La ripresa si apre con un cambio nella Vigor: dopo un lungo stop rientra Samuele Barba, che si posizione nel ruolo naturale di terzino sinistro, “sdoganando” Mauri a centrocampo, mentre a lasciar spazio è De Micheli. Dopo quattro minuti, Matteo Rossini ha l’occasione per raddoppiare sul tiro-cross di Rantier, ma da due passi non inquadra la porta in tap-in.  Al 74’ Corioni non capitalizza la possibile doppietta mancando l’appuntamento sulla punizione di Mauri, mentre all’82’ Celeste si salva con bravura sulla punizione di Mastrototaro. Il Carpaneto vuole chiudere i conti e due minuti dopo nella stessa azione prima Carrozza poi Burgazzoli in rovesciata sfiorano il 2-0, mentre allo scadere la punizione a girare di Greco termina non lontano dalla porta difesa da Vagge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento