menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie D - Carpaneto, arriva un cliente difficile: domenica c'è l'Axys Zola

Domenica alle 14,30 al San Lazzaro la squadra di Rossini – quarta e reduce da sette risultati utili consecutivi – affronta i bolognesi, domenica scorsa vittoriosa. La guida al match

Avanti con umiltà, ma allo stesso tempo con consapevolezza, rispettando l’avversario di turno, senza però snaturare il proprio dna. Dopo il brillante pareggio di domenica al Mapei Stadium contro la Reggio Audace (1-1), la Vigor Carpaneto 1922 torna al “San Lazzaro”, dove domenica alle 14,30 sfiderà i bolognesi dell’Axys Zola nella nona giornata d’andata del girone D di serie D. Per i biancazzurri, il match arriva dopo sette risultati utili consecutivi che hanno spinto la squadra di Stefano Rossini a quota tredici punti, occupando il quarto posto in coabitazione con Crema 1908 e Pergolettese. Dal canto suo, invece, l’Axys Zola è a quota 8 punti, ma domenica scorsa ha festeggiato la seconda vittoria stagionale superando il San Marino (2-0).
Il match contro i bolognesi apre un trittico ravvicinato che vedrà Fogliazza e soci scenderà in campo mercoledì alle 14,30 nel turno infrasettimanale a domicilio dell’OltrepoVoghera, mentre domenica 18 ci sarà la sfida casalinga contro il Fanfulla di Andrea Ciceri.

Una partita alla volta, ovviamente, con mister Rossini che inquadra così il primo dei tre impegni nel giro di otto giorni. “L’Axys – spiega il tecnico della Vigor – è una squadra che ha dei valori e ottime individualità, soprattutto davanti: basti pensare a Cozzolino, poi c’è Caprioni, senza dimenticare Greco che dovrebbe recuperare. A centrocampo c’è una pedina come Scalini, mentre dietro figura l’ex Fiorenzuola Cestaro. Nel complesso, è una formazione brava a ripartire e andrà presa con le pinze, prestando attenzione agli equilibri e cercando di essere bravi quando ripartono. Del resto, ogni domenica questo campionato può offrire una partita difficile e bella da giocare”.

L’infermeria del Carpaneto continua ad avere le porte girevoli, con ingressi e uscite. Da un lato, la partita del Mapei Stadium ha salutato il ritorno del difensore Davide Zuccolini (dopo mesi di stop), ma al contempo ha lasciato in dote il problema fisico che ha colpito Federico Abelli, centrocampista in questo periodo adattato per esigenza al ruolo di terzino sinistro. In questo ruolo, comunque, torna a disposizione Samuele Barba.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento