Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Attento Carpaneto, arriva un Mezzolara lanciatissimo nelle zone alte

La Vigor ospita domenica al San Lazzaro la quarta forza del campionato

Le statistiche della stagione la dipingono come “bestia nera” (avendo vinto all’andata e in Coppa Italia), la classifica la indica come quarta forza del campionato, la realtà suggerisce un avversario di valore da affrontare però a viso aperto per cercare i “soliti” tre punti pesanti. Quel che è certo è che domenica alle 14,30 al “San Lazzaro” la Vigor Carpaneto sarà attesa da un compito difficile sfidando il Mezzolara nella terza giornata di ritorno del campionato di serie D (girone D).

I biancazzurri di Stefano Rossini, sempre impantanati nella zona play out, sono reduci dalla beffa di Sasso Marconi (sconfitta per 3-2) e dovranno cercare di rialzarsi, pur dovendo fare i conti con un calendario prossimo non proprio morbido.

“Domenica scorsa – spiega il tecnico biancazzurro – abbiamo perso una partita che, al di là della superiorità numerica per un tempo, avremmo potuto e dovuto vincere per come abbiamo giocato. Su un campo al limite della praticabilità, abbiamo giocato e creato, senza buttar mai via la palla. Abbiamo avuto troppa frenesia negli ultimi metri, poi abbiamo il problema che tante volte commentiamo ko a causa di errori banali e quando il match si fa sempre in salita non sempre riesci a recuperare. Nello specifico, ci siamo fatti gol da soli di fatto”. Quindi aggiunge. “Il Mezzolara è una squadra che fa bene entrambe le fasi, è molto intensa e dovremo pareggiare quest’ultimo aspetto per poi metterci la nostra qualità. Credo sia un po’ la sorpresa di questo campionato, ma con dei meriti, essendo una formazione organizzata, molto aggressiva e che sa cosa fare in campo. Sta un po’ compiendo il cammino della Vigor nello scorso campionato”.

Rispetto a domenica scorsa, la Vigor ritrova il difensore Matteo Rossini e l’esterno Nicolas Galazzi, che rientrano dal turno di squalifica. Ancora assenti per infortunio, invece, il centrocampista Davide Romeo e l’attaccante Julien Rantier.

L’AVVERSARIO – Il Mezzolara è allenata da Romulo Togni, ex centrocampista che in carriera vanta anche la promozione dalla B alla A con il Pescara di Zeman insieme ai vari Insigne, Immobile e Verratti. In classifica, i bolognesi (una matricola storica in quarta serie) occupano il quarto posto con 32 punti, a -1 dalla Correggese terza , mentre domenica scorsa hanno pareggiato 1-1 in casa contro il Ciliverghe, con il rammarico di aver fallito due calci di rigore con Ianniello e con Sereni, quest’ultimo “bomber” della formazione con i suoi 11 centri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento