Domenica, 14 Luglio 2024

Volpi dopo la sconfitta del Nibbiano&Valtidone in Coppa: «Dovevamo rimanere più tranquilli. Puntiamo a un campionato importante». VIDEO

Il tecnico analizza lo stop contro il Salsomaggiore: «Nel calcio bisogna fare gol e i nostri avversari sotto questo aspetto sono stati più bravi di noi»

Poca cattiveria sotto porta e un’eccessiva frenesia una volta subita la rete del Salsomaggiore in quella che di fatto è stata l’unica occasione degli ospiti nel corso della gara. Sergio Volpi sintetizza in questi due aspetti la sconfitta per 1-0 del suo Nibbiano&Valtidone nella gara d’esordio della Coppa Italia di Eccellenza, prima tappa di una stagione lunghissima che già domenica prossima vedrà i piacentini impegnati in campionato.

Avete disputato una buona gara fino al gol subito, poi avete incontrato qualche difficoltà in più.

«Difficoltà direi di no, ho visto una voglia eccessiva di recuperare subito lo svantaggio - spiega il tecnico dei piacentini - e questo ci ha complicato la vita. Dovevamo rimanere tranquilli continuando a giocare come nella prima frazione, in quel modo le opportunità sarebbero arrivate».

Forse è mancato proprio il gol nel primo tempo perché le occasioni le avete create. E c’è stato anche un pizzico di sfortuna sulla traversa che avete colpito con Ababio.

«Il calcio è così, bisogna essere capaci di buttarla dentro e loro sotto questo aspetto sono stati più bravi di noi. La differenza è stata solo quella».

Dove dovete migliorare in vista dell’inizio del campionato, al di là del fatto che in Coppa avevate anche qualche assenza piuttosto pesante?

«Continueremo a lavorare perché vogliamo disputare un campionato importante, poi speriamo di recuperare tutti i ragazzi in vista dell’inizio dell’Eccellenza».

Video popolari

SportPiacenza è in caricamento