rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Dilettanti

Ridotta da nove a tre mesi la squalifica a un giocatore del RiverNiviano

Lo stop provocato dai fatti accaduti al termine della gara con il San Corrado negli Under 19 provinciali

Nel campionato di Promozione, quattro gare di squalifica per Alessandro Bernazzani (Bobbiese) perché, pur non espulso durante la gara, “al termine contestava e insultava l’arbitro”.

Arriva invece una buona notizia per il RiverNiviano e per Nichoas Esu, inizialmente vittima di un lungo stop in seguito ai fatti accaduti durante la gara di Juniores provinciali fra San Corrado e River Niviano. La Corte sportiva di appello ha ridotto la squalifica da nove a tre mesi, fermandolo fino al 30 giugno 2024 invece dell’iniziale 31 dicembre 2024. Questa la motivazione pubblicata sul comunicato ufficiale: “Sulla base di quanto riportato dall’arbitro nel rapporto ufficiale di gara, il comportamento realizzato dal suddetto calciatore va considerato come una condotta non regolamentare caratterizzata dalla continuazione e concretizzatasi, dapprima, in un grave atto di violenza ai danni di due calciatori avversari e in seguito in un altrettanto deplorevole insulto rivolto all’ufficiale di gara. Ritenuto che nella condotta del calciatore Esu sia ravvisabile una sostanziale equivalenza tra circostanze attenuanti e aggravanti, l’impugnata squalifica va ridotta e resa più conforme alle disposizioni del Codice di Giustizia Sportiva che puniscono la condotta violenta ai danni di calciatori avversari (art. 38 CGS) e la condotta gravemente ingiuriosa nei confronti dell’ufficiale di gara (art. 36 comma 1 lettera a CGS)”. Lo stop dunque arriva fino al termine della stagione attuale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ridotta da nove a tre mesi la squalifica a un giocatore del RiverNiviano

SportPiacenza è in caricamento