Sabato, 16 Ottobre 2021
Dilettanti

Vincenzo Salini: «Stiamo lavorando al protocollo per i dilettanti e per il calcio femminile»

Il componente della commissione medico-scientifica della Figc: «La carica virale che riscontriamo oggi è molto più bassa rispetto a quella di uno o due mesi fa, non escludiamo che con il tempo anche la regola della quarantena possa cambiare»

Quello di cui si parla da tempo potrebbe diventare realtà nei prossimi giorni. «Al momento ci stiamo occupando principalmente dei protocolli per la ripresa dei dilettanti e del calcio femminile». Parole del professor Vincenzo Salini, membro della commissione medico-scientifica della Figc e primario dell’Unità di Ortopedia e Traumatologia del San Raffaele di Milano. In pratica viene detto ufficialmente quanto già si sapeva da qualche tempo ma qualcuno non aveva ancora chiaro e continuava a parlare di ripresa solamente con il vaccino o di rischio zero (situazione impossibile da mettere in pratica): i dilettanti torneranno ovviamente in campo più tardi della Serie A, pronta a ripartire alla fine di giugno, e di conseguenza avranno normative meno rigide rispetto ai professionisti. Quali saranno lo sapremo nelle prossime settimane, ma gli esperti della federazione stanno gettando le basi per un avvio della nuova stagione.

«Attualmente – spiega Salini – la carica virale che riscontriamo è molto più bassa rispetto a quanto registravamo uno o due mesi fa, per cui non escludiamo che con il tempo anche la regola della quarantena possa cambiare, così il punto del protocollo che fissa in 14 giorni l’isolamento per tutta la squadra nel momento in cui si trova un positivo in futuro potrebbe anche venire modificato»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vincenzo Salini: «Stiamo lavorando al protocollo per i dilettanti e per il calcio femminile»

SportPiacenza è in caricamento