Questo sito contribuisce all'audience di

Quanto sei bella Agazzanese: è Promozione. Video

DAL NOSTRO INVIATO A CASALMAGGIORE - L'Agazzanese può finalmente festeggiare la vittoria del campionato ottenendo una promozione che nel corso della stagione ha dimostrato ampiamente di meritare. Miglior...

Fotoservizio Stefano Galli-Maurizio Spreafico-11




DAL NOSTRO INVIATO A CASALMAGGIORE - L'Agazzanese può finalmente festeggiare la vittoria del campionato ottenendo una promozione che nel corso della stagione ha dimostrato ampiamente di meritare.
Miglior attacco e miglior difesa del proprio girone (71 reti realizzate e solo 18 subite), una media di 2,34 punti a partita, sono i numeri di una squadra che non ha mai sofferto di vertigini nel suo costante permanere alla testa della classifica.
Una stagione giocata sempre al massimo, senza mai concedere nulla agli inseguitori (una sola sconfitta, quella contro la Bobbiese nel girone d'andata), che però, a loro volta, sono sempre stati in scia rendendo il campionato ancora più avvincente.

Solamente il fisiologico calo di energie ed una tempesta di infortuni hanno impedito alla squadra di Mister Chierico di raggiungere la matematica certezza con più partite d'anticipo. Oggi, invece, non è stato necessario sapere cosa hanno fatto dietro, lo 0-3 di Casalmaggiore ha insindacabilmente messo fine ai giochi della Prima Categoria. Una formazione un po' rimaneggiata ha portato a casa risultato e campionato grazie ad una prova di sostanza e con pochi fronzoli.

I padroni di casa, nonostante avessero bisogno dei tre punti per poter sperare ancora nella salvezza, non hanno mostrato molta convinzione e, più che crearlo, sono stati maggiormente impegnati a spezzare il gioco. Dopo venti minuti di nulla l'Agazzanese alza il baricentro, ma il gioco rimane involuto, prevalgono i lanci lunghi a cercare le punte. Alla mezzora prima Zarbano e poi Cozzi tentano la deviazione in rete su due rispettivi cross, ma entrambi sul secondo palo ci arrivano in ritardo e non riescono ad inquadrare lo specchio. I padroni di casa vanno alla conclusione una sola volta, ma Lucini neutralizza il potente tiro di Manfredi dalla corta distanza.

Il risultato si sblocca al 42' grazie ad un regalo di un centrale della Casalese, che sbaglia il disimpegno servendo così Zarbano che, bravo ad approfittarne, si invola e fredda il portiere.
Nel secondo tempo l'Agazzanese grazie al vantaggio gioca con più serenità senza farsi innervosire dai numerosi falli dei padroni di casa. Al 60' Cozzi servito bene in area spreca a tu per tu col portiere da posizione angolata. Si fa perdonare dieci minuti dopo però occasionando l'autorete di Franchi che sul primo palo devia in rete un cross nel tentativo di anticiparlo. Partita finita. Gli ultimi venti minuti scorrono pigri e solo su palla inattiva arriva il terzo gol ospite a cinque minuti dal termine. Fulcini su punizione scodella sul secondo palo un palla che Moltini deve limitarsi a spingere in rete. Dopo due minuti di recupero il triplice fischio sa di liberazione e possono finalmente iniziare i festeggiamenti per la vittoria finale.
Dal nostro inviato a Casalmaggiore
Lorenzo Basile


CASALESE-AGAZZANESE: 0-3
CASALESE: Brunoni, Paltrinieri, Bandini, Azzi, Franchi, Lanfredini, Bazzani, Oxoli, Manfredi, Mori (80' Bianchi) , Musliu (76' Cozzini). All. Corbari.
AGAZZANESE: Lucini, Cimmino, Nani, Orlandini (87' Rossi), Vecchio, Karakolev, Cozzi, Moltini, Zarbano, Fulcini, Burgazzoli (85' Gobbi). All. Chierico.
ARBITRO: Beato di Modena
RETI: 43' Zarbano, 70' Franchi (aut.), 85' Moltini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento