Questo sito contribuisce all'audience di

Promozione - La CastellanaFontana supera in extremis il Montecchio e si mantiene in vetta

Deciso il rigore di Cossetti a 6' dalla fine

La Castellana Fontana torna sul campo di Montecchio da capolista desiderosa di cancellare il ricordo della passata stagione quando, propria la sconfitta sul terreno reggiano, costò a Fagioli e compagni la vittoria del campionato con conseguente promozione.
Per provare a centrare l’obbiettivo pieno mister Costa si affida al consueto 4-4-2 con Ziglioli in porta difesa con Sonlieti, Pagani, Mauri e Turco, in mediana Seghi e Fagioli con Mandelli e D’Aniello laterali, Cossetti e Montanari di punta; su fronte opposto modulo speculare per la truppa di mister Gussoni con Biagini fra i pali, linea difensiva con Barbarini Gandrabur, Mattioli e Rampini, a centrocampo Lacerra, Gandolfi, Zavaroni e Lusetti, in attacco la coppia Storchi Capitani.
Il campo Notari non è certo noto per essere un terreno facile, sia per fondo che per le dimensioni, ed infatti la partita segue da subito il copione della gara con tanti ribaltamenti di fronte e batti e ribatti che non consentono certo giocate di fino.
Il primo squillo al 5’ è dei locali con traversone da sinistra e destro al volo da buona posizione di Lusetti con palla alle stelle da buona posizione; la replica ospite un minuto dopo con Mandelli servito da D’Aniello che si accentra e lascia partire un destro respinto di pugni da Biagini.
Lo stesso numero 7 ospite, fra i più intraprendenti di giornata, si ripropone in azione personale al 18’ con sinistro finale sottoporta stoppato da un difensore e Biagini.
La partita resta equilibrata con la squadra reggiana che prova a rendersi pericolosa sui calci da fermo, prima al 27’ sugli sviluppo di una punizione da sinistra si innesca una mischia in area risolta dalla difesa ed al 31’ con calcio d’angolo deviato di testa da Barbarini con palla ancora ribattuta.
Al 34’ si rivede in avanti la formazione piacentina con azione sulla sinistra di Turco che offre a Cossetti il cui destro risulta debole con parata tranquilla per l’estremo reggiano.
I locali cercano di premere nel finale sfruttando soprattutto la forza agonistica ed al 41’ altra mischia pericolosa con destro di Gandolfi ribattuto dalla difesa ed ancora al 45’ azione di Capitani sulla sinistra che appoggia al limite per il destro a giro di Zavaroni ben parato da Ziglioli in tuffo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Figc: «La Serie C deve tornare in campo». Il Piacenza rischia di dover fare i conti con una rosa ridotta al minimo

  • Calciomercato Dilettanti - Le piacentine di Eccellenza e Promozione vanno avanti nel segno della continuità

  • E' morto Gigi Simoni: nel 1999 fu sulla panchina del Piacenza

  • Tisci: «Le scuole calcio possono riaprire. Ma sarà vietato colpire di testa»

  • Piacenza - Il neo direttore sportivo Simone Di Battista firmerà con i biancorossi la prossima settimana

  • Lega Pro - Tra contrari e favorevoli la Serie C probabilmente troverà la sintesi in playoff e playout ridotti

Torna su
SportPiacenza è in caricamento