Questo sito contribuisce all'audience di

Promozione - Il Fontana Audax travolge il San Secondo e prosegue la rimonta salvezza

Il Fontana Audax cerca la quinta vittoria consecutiva sul campo di un San Secondo ormai condannato alla retrocessione per continuare la striscia positiva di vittorie e cercare di agguantare una salvezza diretta che un paio di mesi fa sembrava quasi impossibile.
Per centrare l’obbiettivo la coppia Lazzarini-Ferrari si affida al collaudato 4-3-3 che vede Rebecchi fra i pali, linea difensiva con Oppedisano, Bottini, Vercesi, Strozzi, centrocampo con Fellegara, Fassina, Vercesi e linea offensiva con Abbiati centrale, Visconti a destra e Zanaboni a sinistra; modulo speculare per i padroni di casa schierati da Oddi con Spaggiari in porta, difesa con Pezzarossa, Zarotti, Schiazza, Piro; Diallo davanti alla difesa supportato in mediana da Piovani e Grillo, attacco con Balestrazzi, Ciccotto e Toska.
Partenza fulminea di un voglioso Fontana Audax che passa al primo affondo, da Fassina verticalizzazione sulla sinistra per Zanaboni che mette in mezzo dove Visconti è lesto ad anticipare il proprio marcatore con il tocco sottoporta che vale il vantaggio al 3’.
Partita quindi che si mette subito in discesa per la formazione piacentina che in pratica in tutta la prima frazione di gioco concede un solo tentativo alla squadra parmense al 9’ quando a seguito di un calcio piazzato ribattuto dalla barriera Balestrazzi calcia di sinistro dal limite con sfera che termina di poco a lato.
Come si diceva Fontana in pieno controllo dell’incontro che manovra con tranquillità provando a cercare il raddoppio al 12’ con palla recuperata da Fellegara che apre a destra su Abbiati, invitante traversone sul secondo palo con colpo di testa di Zanaboni che termina sopra il montante.
La resistenza del San Secondo dura in effetti poco ed al 23’ è tempo di raddoppio; azione che si sviluppa sulla sinistra con cross a centro area di Cerati, carambola sul contrasto fra Visconti ed il marcatore parmense con palla che prende una traiettoria aerea che supera e beffa Spaggiari per la doppietta del giovane biancoverde.
Il San Secondo subisce il colpo e nonostante l’impegno di Ciccotto sul fronte offensivo non arrivano pericoli dalle parti di Rebecchi e compagni e le azioni pericolose sono ancora di marca piacentina; al 31’ Zanaboni si accentra da sinistra e conclude di destro da centro area con palla centrale e debole bloccata da Spaggiari ed ancora al 34’ azione manovrata sulla destra con sfera a correre da Visconti per Fassina che scodella di prima in area dove la deviazione di Abbiati di testa termina di poco sopra la traversa.
E’ il preludio della terza rete che arriva un minuto dopo grazie ad uno scambio ancora a destra con sfera da Zanaboni a Visconti che controlla e rimette sul secondo palo dove l’accorrente numero nove raccoglie l’invito per il tocco in diagonale dello 0 a 3 che porta le squadre agli spogliatoi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

Torna su
SportPiacenza è in caricamento