menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Promozione - Bella e convincente vittoria 3-0 della CastellanaFontana sul Carignano

Decisiva la rete di D'Aniello e la doppietta di Cossetti

Castellana Fontana in cerca della vittoria che manca da tre giornate per tentare di rimanere agganciata alle posizioni di vertice e costretta ancora a giocare lontano dalle proprie mura a causa dell’indisponibilità del proprio campo, schierata da mister Costa con il consueto 4-4-2 con Cavallaro tra i pali, Sonlieti, Mauri, Marabelli e Pagani che completano la linea difensiva, Panzetti, Scotti, Fagioli e Cisse a centrocampo e la coppia Cossetti - Zarbano davanti.
Risponde il Carignano che si presenta alla sfida con un punto in più della squadra di casa e voglioso di tornare alla vittoria dopo il pareggio sul campo della Viarolese.
La squadra parmense si presenta con un 4-3-3 disegnato da mister Delmonte con Dessena in porta, Delfante, Conti, De Angelis e Riccó in difesa, Lombardi, Kone e Batchouo in mediana, Savoia punta centrale supportato ai lati da Lauriola e Gratis.
Primi 20 minuti di sostanziale equilibrio con molti errori tecnici e le due squadre che faticano a creare occasioni vere da goal, se non arrivando al tiro da fuori come succede al 15’ e al 17’ rispettivamente con Lombardi e Gratis che però non creano grossi problemi a Cavallaro.
La Castellana Fontana di sveglia solo a metà tempo e va vicina alla rete prima con Scotti, che spedisce di poco alto con un destro da fuori e poi con Panzetti, che al 28’ si fa murare da Riccó un colpo di testa a botta sicura.
Stessa sorte anche per conclusione di testa di Zarbano, salvata sulla linea da Kone dopo gli sviluppi di un corner al 37’, mentre due minuti dopo è Fagioli a cercare la rete con un tiro da fuori finito di poco alto.

La squadra ospite risponde solo al 41’, quando Lombardi approfitta di un errore di Scotti e conclude di poco a lato col sinistro.
Il secondo tempo si apre con un'altra occasione per il Carignano, Mauri non è preciso nel retropassaggio e Lauriola prova a beffare Cavallaro, concludendo però a lato di testa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento