menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Promozione - Ancora una sconfitta per il Fontana Audax, al Soressi passa il Brescello

Seconda partita consecutiva al Soressi per un Fontana Audax sempre più invischiato nella  scomoda posizione di terzultima della classe contro la formazione reggiana del Brescello che naviga a metà classifica.
La coppia Lazzarini Ferrari deve fare a meno degli squalificati Fassina e Zanaboni e schiera un 4-3-3 con Abbiati al centro dell’attacco e Hajrullai nella coppia di centrali difensivi mentre sul fronte opposto mister Silvestri si affida ad un 4-3-2-1 con il solo Ouaden a fungere da terminale offensivo.
Parte sicuramente meglio la formazione ospite che si rende pericolosa al 6’ grazie ad un lancio centrale a liberare Ouaden che si presenta tutto solo davanti a Rebecchi abile a salvare in uscita bassa togliendo la sfera dai piedi dell’avversario.
Il centrocampo reggiano prende possesso del gioco ed al 12’ su azione veloce da sinistra la palla giunge a Genova che controlla e dal limite dell’area lascia partire un rasoterra velenoso che beffa Rebecchi proteso in tuffo e si infila a fil di palo alla sinistra del portiere per il vantaggio ospite.
Ci si aspetta la reazione dei biancoverdi, ma il centrocampo ancora una volta fatica eccessivamente a creare gioco e di conseguenza si assiste troppo spesso ad una serie di rinvii da parte dei centrali difensivi facilmente preda di un Brescello che sicuramente può vantare una fisicità di squadra di tutto rispetto.
Al 22’ ancora Ouaden approfitta di un errore difensivo per tentare il sinistro dal vertice dell’area con palla fuori di poco.
Il Fontana prova a sfruttare la fasce con le discese di Battaglino sulla destra e di Strozzi sul fronte opposto ed in un paio di circostanze riesce a presentarsi dalle parti della retroguardia ospite pur senza creare eccessivi patemi a Caiti e compagni di reparto.

Al 38’ sinistro al volo di Genova dal limite abbondantemente sopra la traversa ed al 42’ la migliore azione dei padroni di casa con buon lancio di Fellegara a smarcare Oppedisano sulla destra, palla al centro, sponda di Abbiati al limite per il sinistro di Mazzini con mira però imprecisa; troppo poco per una squadra che commette troppi errori gratuiti, appare troppo spesso senza idee e con i giocatori di maggior esperienza che non riescono ad esprimere prestazioni sufficienti sul piano tecnico.
Prima della fine di tempo ancora occasione per la formazione reggiana con colpo di testa di Coli su calcio battuto da Genova e palla di poco sopra il montante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento