menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Promozione - Altra bella vittoria del Fontana Audax: a Medesano decide la rete di Oppedisano

Partita di fondamentale importanza per il Fontana Audax sul terreno di una Medesanese in piena crisi di identità e risultati, l’unico risultato utile è la vittoria per cercare di dare continuità di risultati e provare a centrare l’obbiettivo di uscire dalla zona calda di classifica nel finale di campionato.
Per farlo la coppia Lazzarini Ferrari schiera un classico 4-3-3 che vede Rebecchi fra i pali, linea difensiva con Battaglino, Hajrullai, Vercesi e Strozzi, centrocampo affidato a Mazzini, Fellegara e Cerati con linea offensiva formata da Oppedisano, Abbiati e Zanaboni.
Sul fronte opposto schema speculare con Esposito fra i pali, difesa con Messineo B., Barilli, Messineo G. e Guasti, Barbarini centale davanti alla difesa con Cucchi e Ruffini compagni di reparto e line d’attacco con Metitiero, Stella e Dede.
Il terreno di gioco del Maniforti non è certo noto per essere un campo facile su cui far correre palla ed infatti nonostante l’impegno dei 22 protagonisti, la partita inizia con difficoltà di manovra su entrambi i fronti con poche giocate degne di nota, tanti batti e ribatti con palle alte e Fontana che si fa sicuramente preferire per il possesso palla e la ricerca della profondità anche se le occasioni vere e proprie faticano a proporsi ed il taccuino vede la prima nota al 13’ con un bel tiro dal limite di Abbiati di sinistro con palla che termina di poco sopra la traversa.

Il Fontana tiene meglio il campo con la squadra corta ed una buona prova del centrocampo e cerca di impensierire la retroguardia parmense, ma spesso manca la rifinitura precisa a ridosso della trequarti locale, tantè che quella sopra descritta resta in pratica l’unica occasione degna di nota della prima frazione, sul fronte opposto la squadra parmense prova ad affidarsi sopratutto alle azioni di rimessa cercando di sfruttare Dede in avanti che resta però ben controllato da Battaglino e compagni di reparto.
L’unico timido tentativo dei biancazzurri arriva al 43’ proprio con il numero 11 che ci prova dal limite con conclusione centrale bloccata in presa senza problemi dall’inoperoso Rebecchi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento