menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mano pesante del Tribunale Federale Territoriale: Pro Villanova penalizzato di due punti

La società piacentina punita per il mancato tesseramento di un giocatore relativo alla scorsa stagione. Squalifica di due mesi per il presidente e di 40 giorni per il dirigente accompagnatore

Arrivano nuove sanzioni dalla giustizia sportiva per gli errati tesseramenti di alcuni giocatori in ambito dilettantistico. Dopo che la scorsa settimana era toccato al Calendasco in Seconda categoria e al San Corrado Under 17 subire la penalizzazione di un punto in campionato, nel comunicato odierno della Figc regionale è la Pro Villanova a registrare una penalizzazione di due punti. La decisione è stata presa per alcuni fatti risalenti alla scorsa stagione, quando la società in alcune gare aveva schierato Sascha Fortunati non in regola con le norme previste dalla Federazione. Nello specifico, le partite interessate erano quelle con Vernasca, Bf Farini Bettola, San Paolo, GerbidoSipa e Junior Drago tutte valevoli per il campionato di Terza categoria.

Il Tribunale Federale Territoriale ha deciso di infliggere a Luca Pisaroni, presidente della società, l’inibizione per due mesi, a Paolo Ramelli, dirigente accompagnatore, l’inibizione per 40 giorni, al calciatore Sascha Fortunati la squalifica fino al 6 ottobre 2019 e alla società Pro Villanova l’ammenda di 200 euro e la penalizzazione di due punti da scontare nell’attuale campionato di Seconda categoria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento