rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Dilettanti

Addio a Tato Pancera, bomber del calcio piacentino

Giocò con il Piacenza a inizio anni '70 e fu protagonista dello storico Torneo Libertas. Una volta appese le scarpette al chiodo è stato tecnico nella nostra provincia

Il mondo del calcio piacentino dice addio a un pezzo importante della propria storia. Se ne è andato Pierfranco Pancera, per tutti “Tato”, per decenni grande protagonista sui campi della nostra provincia prima come calciatore e quindi come allenatore, anche delle categorie giovanili.

Centravanti di razza, dal fisico non possente ma con un fiuto del gol incredibile che lo portava a segnare tantissime reti, Pancera era arrivato ad ottimi livelli vestendo le maglie dell’Atalanta e quella del Piacenza nella stagione 1971-1972, in squadra insieme a Felice Secondini e a Caje Cella, che quell'anno dopo il saluto al tecnico Tino Molina rivestì il doppio ruolo di allenatore-giocatore. Nella sua carriera anche campionati con le squadre dilettantistiche, Bettola e Pontolliese su tutte e tante presenze da protagonista allo storico Torneo Libertas.

Appese le scarpe al chiodo è sempre rimasto nel mondo del calcio diventando allenatore e guidando le squadre giovanili di alcune società della provincia, fra cui Pontolliese Libertas e Piacenza. Non appena in città si è sparsa la notizia della sua morte, tanti calciatori, tecnici e dirigenti che lo hanno conosciuto e ne hanno apprezzato le doti tecniche e umane si sono stretti attorno ai famigliari per mostrare la propria vicinanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Tato Pancera, bomber del calcio piacentino

SportPiacenza è in caricamento