rotate-mobile
Dilettanti

Melotti (Bobbiese): «Diamo merito anche agli avversari». Guarnieri (Alsenese): «Soddisfatto della prestazione»

Termina a reti inviolate il derby tra le due piacentine che comandano in Promozione.

Pareggio a reti bianche per la capolista Bobbiese, che dopo 5 vittorie di fila trova il primo pareggio in casa contro l'Alsenese, autrice di un'ottima prestazione anche secondo l'allenatore di casa. Questi non si è detto comunque completamente soddisfatto della prestazione dei suoi uomini.

Leggi qui la cronaca della partita

Bobbiese - Alsenese 0-0 17-10-2021 Photo By Steve Galli

«Nel primo tempo siamo andati meglio, ma abbiamo sofferto comunque troppo nell'arco di tutta la gara. Alla fine c'è da dar merito agli avversari per la loro prestazione». Questa la visione del tecnico della Bobbiese Melotti. «E’ stata una partita sempre viva, con due squadre che non si sono mai risparmiate. Le occasioni migliori le abbiamo avute noi, ma l'Alsenese  grazie a delle belle parate di Indolfi e a degli ottimi interventi difensivi è riuscita a non subire gol».
Nonostante questa sia la prima partita che in cui la sua squadra non ottiene i 3 punti, il mister di casa si ritiene comunque soddisfatto. «Giocavamo contro una squadra che ha dimostrato perché si trova al secondo posto in classifica. Sebbene siano partiti con altre ambizioni ora sono avanti: spinti dai buoni risultati giocano bene, sono aggressivi e dunque molto difficili da affrontare».
«Nel primo tempo - prosegue Melotti - abbiamo sbagliato troppo tecnicamente. Ogni volta che eravamo in possesso di palla abbiamo sbagliato giocate e passaggi semplici che potevano permetterci di produrre qualcosa di meglio. Siamo stati pigri contro una squsdra aggressiva, una cosa da non fare mai».
«Dobbiamo solamente lavorare per migliorare», ha poi concluso l'allenatore di casa sottolineando nuovamente l'ottima prova da parte della formazione ospite che ha impedito ai suoi uomini di esprimersi al meglio.

Leggi qui tutti i risultati

L'allenatore degli ospiti, Guarnieri, si è mostrato soddisfatto alla fine del match pareggiato per 0-0 dalla sua Alsenese contro la capolista Bobbio. Per il tecnico, la compattezza e lo spirito di squadra della sua compagine sono stati decisivi anche oggi. «Nonostante nel secondo tempo loro abbiano avuto l'occasione più grande della gara, mi è piaciuta molto la squadra della seconda frazione, in cui abbiamo espresso il nostro gioco» esordisce  mister Guarnieri al termine della sfida terminata 0-0 contro la Bobbiese. «Nel primo eravamo troppo contratti, non sembravamo noi, infatti abbiamo sbagliato numerose giocate elementari - prosegue l'allenatore dell'Alsenese. Dovevamo giocare fin dall'inizio con la libertà mentale che la classifica ci consente in questo momento. Siamo qua per salvarci, e al momento siamo in una buona posizione di classifica. Tutto ciò che dobbiamo fare, dunque, è star tranquilli, come siamo stati nei secondi 45 minuti. Alla fine considero giusto il pareggio, dato che ci sono state occasioni da ambo i lati. Quello di oggi è sicuramente un buon punto guadagnato, dato che l'occasione più grossa l'ha avuta la Bobbiese. Essere qua alla sesta di campionato con la possibilità di vincere su questo campo e andare in testa alla classifica è già un successo, dato che le squadre che devono vincere sono altre. Anche oggi, come da nostro marchio di fabbrica, penso che la nostra forza sia stato il gruppo»

«Il fallo che ha portato all'annullamento del gol di Bonini personalmente non l'ho visto, ma l'arbitro era ben posizionato. Sinceramente non penso sia venuto da Piacenza per farci perdere» ha poi concluso ridendo il tecnico.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Melotti (Bobbiese): «Diamo merito anche agli avversari». Guarnieri (Alsenese): «Soddisfatto della prestazione»

SportPiacenza è in caricamento