Martedì, 16 Luglio 2024
Dilettanti

Il Caorso festeggia i 70 anni di calcio e spera nella promozione

Il presidente Luca Podestà: «Vogliamo lasciarci presto alle spalle la retrocessione. Le favorite? Virtus, Podenzanese, Academy Moretti ma anche noi. E non dimentichiamo il nostro settore giovanile»

L'amarezza per la inaspettata retrocessione patita nella passata stagione è già passata nel dimenticatoio in casa Caorso. Il neo presidente Luca Podestà, fino allo scorso anno numero due della società biancazzurra e responsabile della formazione juniores, è naturalmente soddisfatto del primato in classifica che occupa attualmente la sua squadra in Terza categoria.

«Il nostro obiettivo - inizia il massimo dirigente - è dimenticare in fretta quello che è successo lo scorso anno, resettare il tutto e cercare di ricostruire il prima possibile qualcosa di buono».

 La rosa a disposizione di mister Vitaliano vede una chiara maggioranza di giocatori giovani provenienti dalla juniores. «Ci teniamo anche ad andare avanti in Coppa, perché non si sa mai. Il campionato è lungo e poi c'è la bella sorpresa dei play off per cui le possibilità per salire aumentano. La classifica in queste giornate si sta delineando e credo che le squadre attualmente nelle prime posizioni siano quelle più attrezzate».

Obbligatorio dunque stilare l'elenco delle favorite. «Indico Virtus Piacenza, Podenzanese, poi ci metto anche noiinsieme all'Academy Moretti e all'eventuale sorpresa. Oltre alla prima squadra ci tengo a ricordare che abbiamo anche un fiorente settore giovanile a cui teniamo molto. Per chiudere, sono molto orgoglioso di avere rappresentato il Caorso calcio a Roma, dove ho ritirato la benemerenza per i 70 anni di attività. A tal proposito, ci tengo a ringraziare tutti quelli che hanno fatto parte del Caorso calcio in questi lunghi anni contribuendo in modo decisivo alla benemerenza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Caorso festeggia i 70 anni di calcio e spera nella promozione
SportPiacenza è in caricamento